Author

Vanessa - page 134

Vanessa has 1518 articles published.

Vanessa
Social Media

Eventi di Maggio e Roiter

ph. Marco Cappelletti DSL Studio

Fulvio Roiter alla Casa dei Tre Oci di Venezia

Prosegue fino al 26 agosto la mostra FULVIO ROITER. FOTOGRAFIE 1948-2007, curata dal direttore artistico Denis Curti, la prima e più completa retrospettiva dedicata al fotografo veneziano a due anni dalla sua scomparsa, il 18 aprile 2016.
200 scatti (moltissimi vintage), videoproiezioni, ingrandimenti spettacolari e circa 20 libri originali raccontano la sua intera carriera fotografica.

Partendo dalle origini e dal caso che hanno determinato i primi approcci di Roiter alla fotografia, nel pieno della stagione neorealista, di cui il fotografo ha ereditato la finezza compositiva, il percorso racconta gli immaginari inediti e stupefacenti che rappresentano Venezia e la laguna, ma anche i viaggi a New Orleans, Belgio, Portogallo, Andalusia e Brasile. Ne derivano 9 sezioni, ciascuna espressione di uno specifico periodo della vita e dello stile di Roiter. In tal modo, il percorso espositivo, fluido e coerente, scandisce le tappe di una vita interamente dedicata alla fotografia e alla ricerca di quei luoghi dell’anima che ne hanno ispirato la poetica, assumendo come unico punto di riferimento la pura e sincera passione, vissuta dall’autore tra scenari di viaggi, scoperte e amori incondizionati.

Fulvio Roiter alla Casa dei Tre Oci di Venezia: laboratori gratuiti

IN VIAGGIO CON ROITER

Hai un’età compresa tra i 5 e 13 anni? Vieni alla Casa dei Tre Oci con la tua famiglia e partecipa ai laboratori gratuiti organizzati, da sabato 5 maggio a domenica 10 giugno, in occasione della mostra Fulvio Roiter. Fotografie 1948-2007. Le attività sono diversificate per fasce d’età e si sviluppano secondo due differenti percorsi, sempre sulle tracce di Roiter

Viaggi reali e viaggi immaginari. Emozioni in bianco e nero tra immagini e parole
Laboratorio a cura di BarchettaBlu con S. Italiano.
Viaggio, natura e immaginazione sono i temi di questo percorso fotografico. Ai partecipanti verrà distribuita un’originale “macchina fotografica” attraverso cui sperimentare le prospettive da cui inquadrare le cose e le persone che ci circondano. Le letture arricchiranno questa esperienza,fornendo ulteriori stimoli visivi e fantastici.

sabato 5 maggio
ore 11 > 5-7 anni
ore 15 > 8-10 anni

domenica 3 giugno
ore 11 > 5-7 anni
ore 15 > 8-10 anni

Radici e chiome. Tra realtà e immaginazione
Laboratorio a cura di BarchettaBlu con S. Pichi
Il tema dell’albero è al centro di questo laboratorio di espressività corporea e creativa. Si parte dal grande albero che cresce davanti alla Casa dei Tre Oci per arrivare alla sezione del percorso espositivo dedicata agli alberi.

domenica 13 maggio     
ore 11 > 6-10 anni

domenica 20 maggio
ore 11 > 6-10 anni

domenica 27 maggio
ore 11 > 5-8 anni
ore 15 > 9-13 anni

domenica 10 giugno
ore 11 > 5-8 anni
ore 15 > 9-13 anni

I laboratori sono completamente gratuiti (incluso l’ingresso in mostra) e si svolgono solo su prenotazione a partire da un minimo di 8 fino a un massimo di 20 partecipanti.
Per informazioni e prenotazioni telefonare al numero 0412413551 o alla mail info@barchettablu.it dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 12. Il sabato e la domenica scrivere a bookshoptreoci@libero.it

Fulvio Roiter alla Casa dei Tre Oci di Venezia: appuntamenti da non perdere

INCONTRO AL T FONDACO DEI TEDESCHI

Giovedì 10 maggio 2018 alle ore 19 il T Fondaco dei Tedeschi ospita l’incontro Fulvio Roiter. Quando la fotografia è una sfida con il tempo con Denis Curti, Direttore artistico della Casa dei Tre Oci, e il fotografo Maurizio Galimberti, noto in particolare per i suoi ritratti a personaggi famosi tramite polaroid. Il tema è il tempo, declinato in termini fotografici secondo un punto di vista che vuole essere il più possibile fedele alla poetica espressiva di Roiter.

LE VISITE DEL CURATORE

Sabato 12 maggio alle ore 15.30 e domenica 13 maggio alle ore 11.30 un altro appuntamento con le visite guidate dal Direttore artistico e curatore della rassegna, Denis Curti. La prenotazione è obbligatoria e si effettua inviando un’email a info@treoci.org con il proprio nominativo e un recapito telefonico. Il costo della visita – della durata di 1 ora – è di € 20,00 a persona, comprensivo del biglietto d’ingresso ridotto.

APERITIVI FOTOGRAFICI

Proseguono giovedì 17 e 24 maggio alle ore 18 gli Aperitivi fotografici con Distilleria Nardini 1779 con un’apertura straordinaria della Casa fino alle ore 20. Con un biglietto ridotto al costo di 8 euro sarà possibile trascorrere una serata speciale con gli amici, tra oltre 200 opere vintage di Fulvio Roiter. La prenotazione è obbligatoria e si effettua mandando un’email a info@treoci.org. Fino a esaurimento posti disponibili.

FULVIO ROITER. ESSERE VENEZIA

Giovedì 24 maggio alle ore 15 presso la Fondazione di Venezia si tiene il convengo Fulvio Roiter. Essere Venezia, un confronto con una pluralità di voci, dal giornalismo all’editoria, dai ricordi di coloro che hanno conosciuto l’opera di Roiter alla performance vocale. L’incontro sarà caratterizzato dagli interventi del curatore Denis Curti, di Angelo Maggi, docente allo Iuav di Vene­zia, dello studioso e amico Italo Zannier, di Alberto Toso Fei, giornalista e scrittore, e dell’attrice Sandra Mangini.  Info: a.gini@fondazionedivenezia.org

 

 

Fujifilm X-H1 & Fujinon Cine Lens in prova a Firenze

Fujifilm X-H1 & Fujinon Cine Lens in prova a Firenze

Una serata dedicata alle prestazioni video e foto della nuova Fujifilm X-H1 con le nuove ottiche cine di Fujinon. Supportata dai sistemi led di Rotolight e Light&Motion, con le nuove luci led waterproof Stella PRO.
Con l’occasione sarà presentato anche il nuovo sistema Flash ELB 500 TTL di Elinchrom
Interverranno Massimo Vaghi di Fujifilm Italia e Massimo Pinciroli di Apromastore

Al termine della serata sarà offerto l’aperitivo a tutti i partecipanti.

Fujifilm X-H1 & Fujinon Cine Lens in prova a Firenze: programma

14 maggio a Firenze 15.00 – 20.00

15:00 – Welcome coffee
15:30 – Registrazione partecipanti
16:00 – X-H1 -Cine Lens a cura di M. Vaghi Fujifilm Italia
17:00 – Led e Flash a cura di M. Pinciroli Apromastore
18:00 – Test attrezzature
19:30 – Aperitivo

 

Firenze
Via Empoli 6

Mostra di Lorenzo Cicconi Massi “IN ARIA”

Appuntamento con Lorenzo Cicconi Massi “IN ARIA”

Sabato 26 maggio 2018, alle ore 18,30, s’inaugura alla Rocca Roveresca di Senigallia la mostra di Lorenzo Cicconi Massi “IN ARIA”, a cura di Simona Zava. L’esposizione è promossa dal Comune di Senigallia e dall’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con la Fondazione Città di Senigallia e il Museo Comunale d’arte moderna dell’informazione e della fotografia di Senigallia. Il catalogo è edito da Capponi Editore e il progetto grafico è a cura di Giuliano de Minicis.
La mostra racchiude una selezione di opere fotografiche in bianco e nero che l’artista di origine senigalliese ha realizzato dal 1990 fino a oggi. L’esposizione si dipana in due piani della Rocca Roveresca.
Al piano terra si potranno ammirare circa una cinquantina di fotografie, tratte dai lavori di corporate: “Italian Contemporary Excellence” per Altagamma, “Il Calzolaio Prodigioso”, per il museo Salvatore Ferragamo e altri realizzati per alcune riviste di moda, come Vogue ed IO Donna.
Il piano superiore sarà dedicato al percorso di ricerca artistica di Cicconi Massi e presenterà una selezione d’immagini tratte dalle serie “Le prime fotografie” (1990-2005), “Cammino verso niente” (2008), “Le donne volanti” (2011-2016), “Alberini e Arzigogoli” (2000-2017).

Appuntamento con Lorenzo Cicconi Massi “IN ARIA”: programma

Piano terra – lavori di corporate

Primo Piano – Ricerca artistica

Le prime fotografie” (1990-2005)

Breve raccolta degli scatti più significativi dei primi lavori, fra cui

Le strade per giocare”, “Un altro mondo”, “Paesaggi delle Marche”, “Fedeli alla tribù”.

Cammino verso niente” (2008)

L’indistinto vociare sulla battigia al primo mattino. Una moltitudine di figure nere che percorrono una strada senza meta. Chi si immerge nell’acqua, chi invece lascia tracce che durano fino all’arrivo dell’onda successiva. Corpi come anime tremolanti annerite sui riflessi dell’acqua. In cammino verso niente.

Le donne volanti” (2016)

Torno nella mia terra, fra cipressi statuari e lune piene, accompagnato da figure femminili che accendono la mia immaginazione. Il loro volo è l’idea felice che porto dentro di me.

Alberini e Arzigogoli” (2000-2017)

Alberi solitari e intrecci di steli come segni neri, chine su fogli immacolati. La natura ha forme sorprendenti che cerco in attesa di una rivelazione.

Appuntamento con Lorenzo Cicconi Massi “IN ARIA”: note biografiche

Nel 1991 discute la tesi di laurea in Sociologia “Mario Giacomelli e il gruppo Misa a Senigallia”.
Comincia il suo lavoro di ricerca fotografica in bianco e nero. Nel 1999 ottiene il primo premio al concorso Canon. Dall’anno 2000 è uno dei fotografi dell’agenzia Contrasto. Il mensile ARTE lo include fra i dieci giovani talenti del nuovo panorama fotografico italiano. I suoi lavori sono pubblicati dalle maggiori riviste italiane e da alcune testate europee.
Nel 2007 è premiato nella sezione “sports features singles” al World Press Photo, con un lavoro sui giovani calciatori cinesi. Venerdì di Repubblica gli dedica la copertina insieme ai colleghi italiani premiati.
Sempre nel 2007 riceve il premio G.R.I.N. per la serie sui giovani “fedeli alla tribù”.
Per i dieci anni dalla scomparsa del grande fotografo senigalliese realizza il film “mi ricordo Mario Giacomelli”.
Nell’estate 2011 espone sue opere per la Biennale di Venezia padiglione delle Marche, curata da Vittorio Sgarbi. Espone i suoi lavori a ParisPhoto, rappresentato da Forma galleria.
Nel 2012 ha lavorato per il progetto di Altagamma “Italian Contemporary Excellence” con i più importanti marchi del lusso italiano, in mostra alla triennale di Milano, Shanghai e Tokio, con volume edito da Rizzoli.
Aprile 2013 ha esposto al Museo Ferragamo di Firenze per la mostra “il calzolaio prodigioso”.
Nel 2016 presso il rettorato dell’Università di Ancona, la mostra “la grande bellezza del made in Italy” curata dal Direttore del Musinf Carlo Emanuele Bugatti.
Del 2016 è la mostra “Le Donne Volanti”, museo Nori De’ Nobili, a cura di Simona Zava. Nel 2017 presso Galleria Contrasto Milano e Palazzo Montecitorio inaugurata dalla Presidente della Camera Laura Boldrini. Sempre del 2017 la mostra collettiva presso la Triennale di Milano “New Perspective”, e il premio “Scanno dei Fotografi” nell’omonima città abruzzese.
Esordisce al cinema nel 2003 con il lungometraggio “PROVA A VOLARE” con Riccardo Scamarcio, Ennio Fantastichini e Antonio Catania, in programmazione su SKY cinema e su LA7, che gli ha dedicato una puntata della trasmissione “La valigia dei sogni”.

Mostra di Lorenzo Cicconi Massi

Titolo: “In aria”

Luogo: Senigallia, Rocca Roveresca

Inaugurazione: sabato 26 maggio ore 18,30

Durata dell’esposizione: 26 maggio – 24 giugno.

Catalogo (ed. Capponi editore), con gli interventi critici di Denis Curti e Barbara Silbe.

 

 

FIAF presenta la mostra fotografica antologica di Maurizio Galimberti

FIAF e mostra fotografica antologica di Maurizio Galimberti: 100 fotografie provenienti dall’archivio dell’autore

La FIAF, Federazione Italiana Associazione Fotografiche, associazione senza fini di lucro che si prefigge lo scopo di divulgare e sostenere la fotografia su tutto il territorio nazionale, nell’anno della ricorrenza del settantenario della sua fondazione, presenta la mostra fotografica antologica di Maurizio Galimberti, in esposizione da mercoledì 9 maggio a domenica 17 giugno 2018 presso la Fortezza del Girifalco di Cortona (Via Renato Bistacci). La mostra è organizzata nell’ambito del 70° Congresso Nazionale FIAF (Cortona, 9 –13 maggio 2018), evento quest’anno gestito dalle Associazioni Cortona Photo Academy e Cortona On The Move.

Maurizio Galimberti, oggi considerato il massimo esponente italiano di quella corrente artistica che utilizza la fotografia istantanea per esprimere la propria creatività, espone per la prima volta in più di trent’anni di carriera 100 fotografie originali provenienti dal proprio archivio e da Collezioni private. Le fotografie esposte, tutte realizzate con il sistema Polaroid di fotografia istantanea, sono tra le più rappresentative della sua produzione.

Tipici i mosaici che hanno la particolarità di proporre il soggetto fotografato in composizioni dal formato esterno regolare, quadrato o rettangolare, composte da tante tessere o tasselli, tutti della stessa dimensione, ma di numero variabile tra un’opera e l’altra. In ognuna delle tessere viene riprodotta una parte, un frammento del tutto: nel caso specifico del ritratto, utilizzando un accessorio che permette scatti a distanza ravvicinata, ognuno dei tasselli accoglie un particolare del soggetto. L’abilità di Galimberti consiste nello scegliere la sequenza delle inquadrature, attentamente programmata, e nell’accostare le varie parti. In questo modo vengono messi in evidenza i tratti più significativi e la personalità del personaggio ripreso, rompendo la continuità visiva di volumi e proporzioni.

In mostra, oltre ai ritratti, luoghi, architetture e studi a mosaico, anche i “ready made”: qui Galimberti non si limita ad utilizzare oggetti di uso comune prelevati dal loro contesto quotidiano e proposti come opera d’arte senza ulteriori interventi da parte dell’artista, ma si spinge oltre. Fotografa un particolare con la polaroid, lo manipola con varie tecniche e sovrappone l’immagine all’originale.

Una caratteristica di Galimberti è la sua attitudine a farsi coinvolgere dalla visione delle opere prodotte da artisti appartenenti a correnti dell’inizio del Novecento, quelle che rivoluzionarono il concetto di produzione dell’opera e i suoi valori. Il mondo artistico di Galimberti, – scrive Claudio Pastrone, direttore del Centro Italiano della Fotografia d’Autore di Bibbiena e curatore della mostra – è fatto di provocazioni: niente di quello che produce è come ce lo immagineremmo prima di vedere il suo lavoro, tutto quello che produce ci stupisce, ci emoziona, ci affascina”.

La mostra di Maurizio Galimberti è inserita nella cornice della Fortezza del Girifalco sede principale delle mostre del 70° Congresso FIAF e dell’evento Cortona FotograFIAF, che racchiude anche le mostre di: Stefania Adami, Nino Migliori, Vasco Ascolini, Filippo Venturi, Matteo Ballostro, Michele Crameri, Antonella Monzoni e Augusto Cantamessa. In mostra anche immagini del contest fotografico “Per Amore” promosso da UNHCR.

Durante il 70 Congersso Nazionale FIAF, la Federazione presenterà in anteprima il volume della collana Grandi Autori della Fotografia Contemporanea 2018 dedicato quest’anno proprio a Maurizio Galimberti.

Per maggiori informazioni: segreteriacongressofiafcortona@gmail.com

Canon partecipa a MIR 2018: a Rimini dal 6 all’ 8 maggio

Canon partecipa a MIR 2018

Anche quest’anno Canon torna a Rimini per uno dei più importanti eventi italiani per il settore del video professionale, dei videomaker e del broadcast. Dal 6 all’8 maggio, presso l’Expo Center di Rimini Fiera allo stand 093- padiglione C5, tutti i professionisti del settore e gli appassionati potranno scoprire il grande ecosistema di imaging Canon dedicato alla produzione video.

L’area Professional Video sarà ospitata all’interno di MIR (Music Inside Rimini), un appuntamento unico nel suo genere dedicato alle tecnologie per concerti, spettacoli, cinema ed eventi. Tre giorni che permetteranno di vedere, studiare e ripensare le più recenti soluzioni audio visive per il mondo dell’intrattenimento. Una serie di training e incontri offrirà una panoramica completa di tutti i prodotti per il settore eventi: dalle tecnologie ai servizi; dai sistemi integrati al video professionale.

Presso lo stand Canon i visitatori potranno scoprire l’ampia gamma di soluzioni per il mondo della video-ripresa, pensate per soddisfare ogni esigenza: i modelli Cinema EOS C200C300 Mark II e la Multipurpose Camera ME200S-SH, presentate con una configurazione di ripresa per situazioni live e documentaristiche; le videocamere delle serie XA, XF e XC, particolarmente compatte, leggere e in grado di offrire una elevata qualità d’immagine ed elaborazione video; reflex sempre più performanti come la Canon EOS 5D Mark IV, la più recente versione della leggendaria serie EOS 5D, progettata per soddisfare qualsiasi sfida creativa, dalla fotografia in studio alla ripresa video creativa, producendo risultati di alto livello; e infine la nuovissima Canon EOS M50, la nuova mirrorless pensata per gli esploratori moderni, che permette di realizzare filmati in 4K. 

Un team di esperti e consulenti sarà a disposizione dei visitatori per fornire spiegazioni dettagliate sulle funzioni dei prodotti e supportarli nella scelta dei modelli più adatti alle singole esigenze

Fo.to Fotografi a Torino: il programma della seconda settimana

Fo.to Fotografi a Torino: il programma della seconda settimana

Fo.to Fotografi a Torino è un progetto a cura del Museo Ettore Fico, ideato da Andrea Busto e coordinato da Lorena Tadorni; questo progetto di collaborazione fra i musei pubblici e privati, le gallerie d’arte, gli spazi no-profit e gli istituti di formazione, sulla divulgazione, la promozione e l’esposizione in città di mostre, incontri ed eventi legati al tema della Fotografia, si sviluppa durante i mesi di maggiogiugno e luglio 2018 all’interno di un format libero e individuale.
Il calendario di eventi si snoda lungo i tre mesi della manifestazione ed è frutto della partecipazione delle realtà aderenti all’iniziativa: Incontri, tavole rotonde e letture di approfondimento affrontati con un approccio inusuale che favorisce la condivisione e contribuisce a creare un programma variegato.

All’interno della programmazione delle varie mostre e attività sono stati individuati percorsi tematici che legano argomenti comuni.
Ognuno di questi percorsi porterà il pubblico a scegliere le tematiche di maggior interesse, conducendolo in un viaggio selettivo estremamente appassionante.

Di seguito il programma per la seconda settimana dell’evento:

CRUSTY – ART AND FOOD PERFORMANCE

  • 8 Maggio 2018
  • 20:30  22:30
  • Comodo 64 

VISUAL SCUOLA DI FOTOGRAFIA – SEMINARIO

  • 9 Maggio 2018
  • 20:30  22:30
  • VISUAL Scuola di Fotografia Torino 

 MOMOWO. PRESENTAZIONE DEL PROGETTO EUROPEO

  • 10 Maggio 2018
  • 18:00  20:00
  • Salone del Libro 

CARLO MOLLINO DESIGNER: L’UTOPIA NELL’AMBIENTAZIONE

  • 10 Maggio 2018
  • 19:00  21:00
  • Camera – Centro Italiano per la Fotografia 

CENACOLO: SALTS & BYTES, CON ENRICO PEYROT

  • 10 Maggio 2018
  • 19:00  23:00
  • Hangar Studio 

VOCI DAL FRONTE. COMMENTI SONORI E RECITATI SU IMMAGINI DELLA GRANDE GUERRA

  • 11 Maggio 2018
  • 17:30  18:30
  • Museo Nazionale del Cinema 

LINEA DI CONFINE – APERICENA IN MOSTRA

  • 11 Maggio 2018
  • 20:00  22:00
  • L’ARTeficIO 

MEXICAN INTERIORS – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 10:00  23:59
  • Gagliardi e Domke 

OCCURRENS – TALKS

  • 12 Maggio 2018
  • 15:00  23:00
  • Chiono Reisova Art Gallery (CRAG) 

INNO ALLA GIOIA – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 15:30  23:59
  • Opere Scelte 

OPS – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 16:00  23:00
  • Almanac INN (map)

THE SECRET LANGUAGE OF SILENT THINGS – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 16:00  23:59
  • Davide Paludetto Artecontemporanea 

INTERVALLI DI TEMPO – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 16:00  23:00
  • Res Publica – Galleria d’Arte Democratica 

IL RUMORE DEL TEMPO – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 16:00  23:00
  • Galleria Weber&Weber 

OBIETTIVO INTERCULTURA – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 201817:00  13 Maggio 201801:00
  • Consiglio Regionale del Piemonte 

IL MONDO. FOTOGRAFIE DI PAOLO MINIONI – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 18:00  23:00
  • Hangar Studio 

MULTIVERSO – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 18:00  23:59
  • Evvivanoè 

OUT OF LEFT FIELD. AUTOFOCUS – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 18:00  22:00
  • Vanni Occhiali

OPERA VIVA BARRIERA DI MILANO – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 18:30  23:59
  • Opera Viva 

PALAZZO MADAMA – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 18:30  23:00
  • Palazzo Madama 

IMMAGINE, MUSICA, PAROLA – TALK

  • 12 Maggio 2018
  • 18:30  20:30
  • Associazione Culturale Interno4 

FATMA BUCAK – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 19:00  22:00
  • Fondazione Merz 

WOMEN’S PORTRAITS – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 19:00  23:00
  • The Portrait di Daniela Foresto 

INCONTRO COL FOTOGRAFO: FRANCESCO MALAVOLTA

  • 12 Maggio 2018
  • 19:00  21:00
  • L’ARTeficIO 

L’IMMAGINE RIVELATA

  • 12 Maggio 2018
  • 19:00  23:00
  • Museo della Sindone 

PAOLO BOLLA. GIOCHI E RIFLESSI DI GHIACCIO – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 19:00  22:00
  • Liconi Arte 

VISUAL SCUOLA DI FOTOGRAFIA – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 19:00  23:00
  • VISUAL Scuola di Fotografia Torino 

PROGETTO SAN PAOLO – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 19:00  21:00
  • Fondazione Sandretto Re Rebaudengo 

GIOVANI SGUARDI – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 19:00  23:00
  • IIS Bodoni Paravia 

ASSONANZE. L’INATTESA POETICA DELLA NATURA – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 19:00  23:00
  • Spazio Mutabilis Arte

MOMOWO – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 19:00  23:59
  • PhLibero a.p.s. 

VIKTOR KOLÁŘ. PHOTOGRAPHS – NOTTE BIANCA

  • 12 Maggio 2018
  • 19:30  20:30
  • Norma Mangione Gallery 

LA BOTTEGA OSCURA – NOTTE BIANCA DELLA FOTOGRAFIA

  • 12 Maggio 2018
  • 20:00  23:00
  • Giorgio Galotti 

FOTOGRAFIA E NARRAZIONE GRAFICA: ILLUSTRAZIONE, FOTOROMANZO E GRAPHIC NOVEL – CONFERENZA

  • 12 Maggio 2018
  • 21:00  22:30
  • Archivio Storico della CIttà di Torino 

OCCURRENS – TALKS

  • 13 Maggio 2018
  • 11:00  15:00
  • Chiono Reisova Art Gallery (CRAG) 

Per Amore: concorso fotografico promosso da UNHCR

Per Amore: concorso fotografico promosso da UNHCR

Si fanno tante cose per amore. Si dà un bacio, si compie un gesto di conforto, di tenerezza. Per amore possiamo donare un fiore, o anche qualcosa di più importante, il nostro tempo e il nostro impegno per essere vicini a chi è più debole e indifeso. E, infine, possiamo fare una foto, uno scatto d’amore che racconti tutto questo.

Per Amore: il concorso 

Tu come esprimeresti “per amore” attraverso una fotografia? UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati, ha chiesto a chiunque volesse partecipare di ritrarre con una fotografia un momento, un gesto, un’esperienza, un luogo, una frase, qualsiasi cosa che ispirasse “per amore”.

Per Amore: selezione dei vincitori

Le iscrizioni si sono chiuse il 4 marzo 2018 e da allora è stato avviato il processo di selezione delle fotografie da parte di una giuria composta da Pierre André Podbielski, Arianna Rinaldo, Roberto Rossi, Carlotta Sami ed Enrico Stefanelli. Scopri di più sulla giuria

I giurati hanno identificato i primi 3 classificati, che sono, nell’ordine:

1. ALESSANDRO LERCARA, con la foto “Tattoo #AnimeTatuate01”
2. ELENA SENTIERI, con la foto “Non ti abbandono”
3. FRANCESCO CONGEDO, con la foto “Ragazza madre, Himba people”

I vincitori saranno premiati durante la cerimonia del 12 Maggio 2018 a Cortona, in occasione del 70mo Convegno Nazionale della FIAF, Federazione Italiana Associazioni Fotografiche. La cerimonia avrà luogo alle ore 18,00 presso il Centro Convegni Sant’Agostino, in Via Guelfa n.40, 52044 Cortona (AR). Chiunque desideri partecipare è il benvenuto, saremo lieti di incontrarvi.

Per Amore: la mostra

La giuria ha inoltre selezionato alcune foto per essere protagoniste di una mostra fotografica che verrà installata dal 9 maggio fino al 17 giugno 2018 (dalle ore 10 alle 19) alla Fortezza del Girifalco di Cortona.

Deaphoto: nuovo corso di fotografia notturna

Deaphoto: nuovo corso di fotografia notturna, aperte le preiscrizioni

Sono aperte le Preiscrizioni al Corso di Fotografia Notturna del Territorio Urbano  organizzato da Deaphoto in collaborazione con il Quartiere 3 del Comune di Firenze. Il Corso (16 ore 200 Eu) condotto da Sandro Bini si svolgerà a partire dal 10 Maggio presso il Centro Gav, del Q.3 Via G. Bretagna, 48 Firenze, e ha come obbiettivo la realizzazione di una mostra collettiva sul territorio. Attestato di Frequenza  per tutti i partecipanti.

Finalità e Obiettivi

Il Corso ha come obbiettivo quello di fornire ai partecipanti le conoscenze tecniche e i modelli progettuali (tecnici, formali e concettuali) necessari ad affrontare la fotografia di esplorazione e analisi notturna del territorio urbano. Il lavoro sarà finalizzato alla realizzazione di un reportage sull’area metropolitana fiorentina e alla sua presentazione in mostra. Attestato di frequenza per tutti i partecipanti.

Programma

1. Storia della fotografia notturna del territorio urbano.

2. Aspetti concettuali e caratteristiche formali.

3. Tecnica e composizione fotografica: attrezzatura di ripresa; composizione e gestione dell’immagine; temperatura colore e fonti di luce artificiale; pellicole, filtri, esposizione; settaggio digitale

(spazio colore, file raw, bilanciamento del bianco, noise reduction per lunghe esposizioni).

4. Notturni Urbani: visione commento di immagini notturne del territorio urbano.

5. Progettazione e realizzazione di un reportage notturno sul territorio urbano

(3 sessioni di ripresa notturna in esterno).

6. Editing: verifiche e selezioni.

Strumenti didattici

Dispense. Slide. Bibliografia. Webgrafia. Esercitazioni. Verifiche.

Calendario del Corso

Giovedì ore 21-23
Maggio 10-17-24-31

Giugno 7*-14-21-28

DocenteSandro Bini
Durata: 16 ore / 8 lezioni di 2 ore ciascuna (due mesi circa)
Frequenza: una volta a settimana.
Partecipanti: max 10.
Requisiti: conoscenze base di tecnica fotografica; fotocamera digitale, cavalletto.
SedeCentro Gav, Via G. Bretagna 48 – Firenze.
Quota d’iscrizione: 200 Euro (comprensivo della mostra finale)

Info:  infodeaphoto@gmail.com 

INSTA360 Nano S e ONE: la realtà immersiva alla portata di tutti

INSTA360 Nano S e ONE: la realtà immersiva alla portata di tutti

Grazie all’accordo in esclusiva di distribuzione per l’Italia dei prodotti Insta360, Nital S.p.A. mette a disposizione degli appassionati di tecnologie due rivoluzionari dispositivi per le riprese immersive: Insta 360 Nano S e ONE.

Entrambe le camere sono in grado di catturare foto panoramiche ad alta risoluzione e video immersivi in 4K in modo semplice, permettendo di condividere immediatamente i contenuti sui social e sul web.

Videochat originali

Compatto ed evoluto Insta360 Nano S è il dispositivo studiato appositamente per gli utenti iPhone (dal modello 6 in poi) che vogliono comunicare in modo originale e creativo sfruttando a pieno le potenzialità offerte dai contenuti a 360 gradi. La camera è, infatti, affiancata da un esclusivo sistema di video-chat immersivo che permette di condividere in tempo reale con i propri amici tutto quello che sta accadendo intorno a noi. Basta inserire Insta360 Nano S nel connettore lightning dell’iPhone, avviare l’applicazione e trasmettere i momenti più emozionanti. Il dispositivo è utilizzabile anche come device stand-alone, grazie ad uno slot MicroSD ed una batteria indipendente. Le videochiamate a 360° sono accessibili a chiunque, per avviare questo speciale tipo di conversazione viene generato un link dall’App Insta Nano S che va attivato da chi riceve la chiamata.

Al centro dell’azione

Insta360 ONE rappresenta una delle camere per riprese immersive più evolute del mercato, capace di offrire agli utenti prestazioni e funzionalità normalmente disponibili solo con prodotti professionali. Compatibile con l’iPhone (dal 6) e con gli smartphone Android dotati di connettore microUsb e Usb-C, ONE si può anche usare in modalità stand-alone e gestirla in remoto via Bluetooth. Scatta immagini con una risoluzione fino a 24 MP, anche in Raw, e cattura video in 4K in modalità HDR e in formato Log. Studiato per realizzare qualsiasi tipo di ripresa in ogni situazione, può essere usato su cavalletti, fissato su caschi e perfino su droni, inoltre con la custodia impermeabile opzionale può scendere fino a 30 metri di profondità.

Per aumentare il divertimento e le possibilità creative, ONE offre alcune modalità video innovative come l’opzione Bullet Time, un effetto che permette di far ruotare la camera intorno a noi visualizzando dinamicamente tutto quello che ci circonda in slow motion fino a 240 frame al secondo. Inoltre, il selfie-stick viene automaticamente cancellato dalla scena. Con la funzione SmartTrack invece, è possibile mettere a fuoco e tenere sempre al centro dell’inquadratura un soggetto che si muove.

360 gradi di libertà e immagini stabili

Grazie alla funzione FreeCapture integrata nell’app di supporto alle camere Nano S e One, l’utente può creare video di grande impatto visivo scegliendo il punto di vista preferito sfruttando tutta il campo di ripresa a 360 gradi. Si possono definire i movimenti di camera ed effettuare zoom-in e zoom-out, aggiungendo anche effetti sonori e musica. Le clip finali vengono generate nel tradizionale formato video lineare in Full HD, quindi visibili senza bisogno di alcun supporto o plug-in, ma con la sensazione di trovarsi all’interno della scena. A rendere i video ancor più realistici e intriganti ci pensa la stabilizzazione ottica presente in entrambe le camere. Nel modello Nano S la stabilizzazione sfrutta il giroscopio dell’iPhone e un algoritmo proprietario, mentre sulla ONE è nativa su 6 assi.

Editing semplice e condivisione veloce

Insta360 Nano S e ONE vengono gestiti da apposite applicazioni mobile, semplici e gratuite. Inoltre l’editing dei video è possibile grazie al software Insta360 Studio, anch’esso gratuito, disponibile sia per Mac sia per PC. Oltre alle possibilità offerte dalla diretta multiutente e dalle condivisioni sui principali social network, entrambi i dispositivi supportano il live-streaming su YouTube, Facebook e Twitter (via Periscope), permettendo così agli utenti una condivisione in tempo reale.

Prezzi e disponibilità

I prodotti Insta360 sono disponibili sul sito www.nital.it, su Amazon, nei punti vendita Media World, Euronics e presso i rivenditori autorizzati.

Prezzo al pubblico Insta360 NANO S: 279 euro

Prezzo al pubblico Insta360 ONE: 359 euro

Nikon riceve quattro TIPA World Award 2018

Nikon D850

Nikon riceve quattro TIPA World Award 2018: D850, D7500, COOLPIX W300 e AF-S NIKKOR 180-400mm f/4E TC1.4 FL ED VR

Nikon annuncia che quattro dei suoi prodotti sono stati insigniti dei prestigiosi TIPA World Award 2018 sponsorizzati dalla TIPA (Technical Image Press Association), un’autorità di livello mondiale nel settore della fotografia e dell’imaging.
La Nikon D850 ha vinto per la categoria “Best DSLR Professional”, la Nikon D7500 per la categoria “Best APS-C DSLR Expert”, l’AF-S NIKKOR 180-400mm f/4E TC1.4 FL ED VR per la categoria “Best Professional Lens” e la COOLPIX W300 per la categoria “Best Rugged Camera”.

Nikon D850, vincitrice del premio Best DSLR Professional

La Nikon D850 mette assieme tutti gli elementi chiave che la rendono la migliore DSLR professionale dell’anno. Con il sensore CMOS da 45,7 MP e il processore EXPEED 5, la D850 può acquisire fino a 9 fps (utilizzando il multi-power battery pack MB-D18 opzionale con la batteria EN-EL18B, utilizzata nella D5, inserita) per 51 scatti consecutivi in formato NEF a 14 bit. La messa a fuoco è rapida, con 99 sensori a croce e un processore AF dedicato in grado di catturare immagini in condizioni di piena illuminazione fino a -4 EV. Il corpo è realizzato in robusta lega di magnesio e materiali in fibra di carbonio resistenti a polvere e gocce d’acqua, oltre a una durata della batteria in grado di gestire fino a 1840 scatti a piena risoluzione o 70 minuti di video HD con una singola carica.

Nikon D7500, vincitrice del premio Best APS-C DSLR Expert

Dedicata ai fotografi che vogliono trarre tutti i vantaggi della gamma completa di obiettivi e dell’esperienza di imaging di Nikon ad un prezzo intermedio, la D7500 in formato DX da 20,9 MP offre ai fotografi un senso di controllo sui numerosi parametri e opzioni di imaging pensate per combinare funzionalità professionali e amatoriali. La fotocamera ha ottime prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione, un’eccellente durata della batteria e un display LCD touchscreen inclinabile da 3,2 pollici. Le opzioni ISO vanno da 100 a 51.200 con un tempo di posa massimo di 1/8000 di secondo con una frequenza di 8 fotogrammi al secondo a piena risoluzione. Sono disponibili numerose opzioni avanzate che consentono ai fotografi di esplorare appieno una serie di opportunità di imaging creativo.

AF-S NIKKOR 180-400mm f/4E TC1.4 FL ED VR, vincitore del premio Best Professional Lens

Immagina un obiettivo con un moltiplicatore di focale 1,4x integrato, fino a 4 stop di riduzione vibrazioni, tenuta avanzata a prova di polvere e umidità, messa a fuoco interna e la possibilità di estendere facilmente la lunghezza focale (da 400 mm a 560 mm, o fino a 840 mm, in una fotocamera in formato DX) spostando semplicemente un interruttore. Realizzato per gli appassionati di sport, eventi, natura e fauna selvatica, l’integrazione del moltiplicatore di focale nell’obiettivo significa che l’eccellenza nell’imaging è ottimizzata in termini di trasmissione della luce e qualità del bordo. Se combinato con fotocamere Nikon avanzate come la D850, le aree esterne del fotogramma possono essere utilizzate come sensori a croce, migliorando ulteriormente velocità e qualità di acquisizione.

Nikon W300, vincitrice del premio Best Rugged Camera

I fotografi attivi e dedicati a progetti di avventure all’aria aperta possono portare ovunque la Nikon COOLPIX W300 perché è davvero in grado di gestire qualsiasi cosa. Con caratteristiche di impermeabilit๠fino a 30 metri, antigelo² fino a -10 °C, resistenza all’urto³ e tenuta alla polvere, la COOLPIX W300 offre video 4K e immagini fisse da 16 MP, oltre a filmati accelerati. Le opzioni di imaging sono ampliate con uno zoom ottico 5x con riduzione ibrida delle vibrazioni di Nikon, mentre i video 4K UHD presentano audio stereo e tutta l’azione può essere condivisa tramite Bluetooth e Wi-Fi integrato tramite l’app SnapBridge. La COOLPIX W300 è anche un’utile compagna di viaggio grazie a un GPS integrato, una bussola e un altimetro, un profondimetro e persino un misuratore di pressione atmosferica e dell’acqua applicabili.

Fowa University: ritratto di un reportage, laboratorio di ritratto fotografico

Immagine tratta da http://www.fowa.it/index.php?module=university&method=main&id_product=46courses_thumb_FOWA_University_Corso-Anteprima_igers_5aafe17587591.jpg

Fowa University: laboratorio di ritratto fotografico

Fowa University e Hasselblad tornano di nuovo in prima linea con un corso interamente dedicato alla fotografia ritrattistica, nelle sue varie declinazioni.
Si può scegliere tra due appuntamenti: dal 10 al 13 maggio a Milano o dal 8 al 10 giugno a Napoli. In collaborazione con community IgersMilano e IgersNapoli, nei tre giorni di laboratorio, gli Hasselblad Ambassador Max&Douglas e Angelo Ferrillo seguiranno passo dopo passo i partecipanti che non si troveranno ad affrontare il solito workshop.
Il programma prevede un approccio alternativo. Niente modelle e set pre-allestiti, ma vita vera da immortalare.

Il venerdì sera si affronta il ritratto dal punto di vista teorico, con uno sguardo al linguaggio, alla semantica e alle tecniche e tipologie di questo genere fotografico. Il sabato i partecipanti entreranno nel vivo, mettendo in pratica ciò che è stato appreso il giorno precedente, passando dagli scatti in studio a quelli in strada. La domenica invece la formazione passa ad un livello successivo, vale a dire alle tecniche di editing e post produzione e alla composizione del proprio portfolio.

Milano, 10-13 maggio 2018 – Napoli, 08-10 giugno 2018

Fowa University: laboratorio di ritratto fotografico: il programma

Venerdì (dalle 19:00 alle 22:00) si affronterà il ritratto da un punto di vista teorico, analizzando autori, linguaggio, semantica, tecnica e tipologie.

Sabato (dalle 10:00 alle 18:00) si affronteranno le tipologie di ritratto mettendo in pratica i canoni teorici studiati il giorno prima. I partecipanti saranno divisi in due gruppi e si alterneranno passando dallo studio alla strada.

Domenica (dalle 10:00 alle 18:00) si dedicherà la giornata all’Editing, alla post produzione ed alla composizione del portfolio di ogni partecipante. Il tutto per arrivare ad una selezione di immagini che verranno stampate, in modo da far toccare con mano i risultati ottenuti durante il laboratorio. Chiudendo la giornata con un aperitivo conviviale di scambio. +

Il limite massimo di partecipanti è fissato per n. 20 (2 gruppi da 10 persone).

N.B. Per gli iscritti IgersItalia verrà applicato uno speciale codice promozionale, pagando solo 199,00€ IVA compresa.

I partecipanti al laboratorio, devono presentare il venerdì sera, un portfolio di ritratto (stampato, non necessariamente in alta qualità) composto da un minimo di 5 ad un massimo di 8 fotografie.

Inoltre, si fa presente che l’editing e la postproduzione ogni partecipante la effettuerà con il proprio laptop che porterà a lezione (solo la domenica). Le macchine fotografiche per realizzare le attività pratiche verranno fornite da Hasselblad.

 

0 0,00
Go to Top