Author

Workshop Il Fotografo

Workshop Il Fotografo has 11 articles published.

Workshop Il Fotografo

Esclusivo workshop con Ferdinando Scianna per Il Fotografo

Marpessa. Caltagirone, 1987 © Ferdinando Scianna

Workshop con Ferdinando Scianna, Memoria e Racconto
Sabato 1 e domenica 2 Giugno 2019 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 19:00

Ci sono sempre delle storie dietro le fotografie di Ferdinando Scianna. Racconti e aneddoti che riguardano persone e amicizie, sentimenti e desideri,  utilizzando la fotografia come filtro per entrare in relazione con il mondo. Ferdinando Scianna è stato il primo reporter italiano a entrare nell’agenzia Magnum Photos.

Il lungo percorso artistico del fotografo siciliano si snoda attraverso tematiche quali la guerra, frammenti di viaggio, esperienze mistiche, religiosità popolare, legati da un unico filo conduttore: la costante ricerca di una forma nel caos della vita.
E’ sulle basi di questa spasmodica osservazione della realtà che ci circonda che si svolgeranno le due giornate di workshop con il maestro della fotografia.

Workshop con Ferdinando Scianna, Memoria e Racconto

Workshop teorico e pratico

Sabato

  • Come costruire un racconto? La conoscenza del luogo, del contesto, delle suggestioni.
  • Osservare la realtà che ci circonda da nuove prospettive.
  • Dialogare con la memoria per osservare e capire il presente.
  • Cosa si fotografa, come si fotografa e perché?
  • Sviluppo di un’idea: concetto, racconto, significato.
  • Uscita fotografica ed esercizi di scatto.

Domenica
Lettura portfolio dei partecipanti a cura di Ferdinando Scianna e Denis Curti

Cosa portare:
Ogni partecipante deve portare il suo portfolio e la propria attrezzatura fotografica.

 

Workshop Memoria e Racconto
Sabato 1 e domenica 2 Giugno 2019 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 19:00
STILL Fotografia via Balilla 36, 20136 Milano
Per informazioni www.ilfotografo.it/accademia
tel. 0292432444
accademia@sprea.it

Leonardo Sciascia. Racalmuto, 1964 © Ferdinando Scianna
Kami, 1986© Ferdinando Scianna
Marpessa. Caltagirone, 1987 © Ferdinando Scianna
ritratto scianna
Il Fotografo si riserva la possibilità di rimandare o annullare il corso nel caso non si raggiungesse il numero minimo di iscritti partecipanti, la nuova data verrà comunicata entro una settimana dalla data prevista del corso.

 

WORKSHOP DI FOTOGRAFIA ISTANTANEA A CURA DI MAURIZIO GALIMBERTI e DENIS CURTI

Sabato 9 giugno 2018 presso la galleria STILL (via Balilla 36, Milano) Maurizio Galimberti e Denis Curti terranno un workshop dedicato alla fotografia istantanea.
Un’occasione unica per tutti gli appassionati di fotografia di confrontarsi con una delle personalità più importanti nel panorama fotografico nazionale contemporaneo.

Il programma del workshop prevede:

-lettura

-shooting in interno ed esterno sui temi: architettura, ritratto, paesaggio urbano
-focus sul mercato della fotografia contemporanea

Maurizio Galimberti, oggi considerato il massimo esponente italiano di quella corrente artistica che utilizza la fotografia istantanea per esprimere la propria creatività, tiene in quest’occasione un workshop volto a esaminare la sua tecnica. Durante il corso verrà mostrato come la fotografia istantanea, applicata a luoghi, spazi e ritratti, possa esprimere creatività e progettualità in maniera attuale e originale al tempo stesso.

Il costo del workshop è di € 450, lo stesso è a numero chiuso per un massimo di 10 partecipanti e un minimo di 6. Il costo include: pranzo, coffee breack e aperitivo. E’ indispensabile portare il proprio apparecchio a sviluppo istantaneo.
Tutti gli iscritti riceveranno in OMAGGIO un ritratto autografato da Maurizio Galimberti

Worshop Archivi fotografici, editing e costruzione portfolio di Barbara Verduci

Worshop Archivi fotografici, editing e costruzione portfolio

Viviamo in un mondo dove ogni giorno si scattano miliardi di fotografie, e dove le immagini viaggiano, si spostano e vengono condivise a una velocità impressionante. Dove e come viene archiviata questa mastodontica quantità di file digitali e stampe? E quanto è importante conoscere a fondo gli archivi?  Questo workshop, curato da Barbara Verduci, un vero e proprio punto di riferimento nel settore dell’editing e delle agenzie fotografiche, vuole approfondire la conoscenza degli archivi più importanti del panorama globale, per conoscere la professione di photoeditor e costruire un progetto espositivo e editoriale.

Worshop Archivi fotografici, editing e costruzione portfolio: programma

Mattina
-panoramica sui più importanti archivi fotografici del mercato
-approfondimenti archivi Magnum-Life-Reuters-Gettyimages
-le immagini icone della storia
-cosa sono e come funzionano le agenzie fotografiche
-ricercatori editing di agenzia e photoeditor
-archiviazione analogica e nuove tecnologie digitali
-comunicare correttamente il contenuto di un’immagine (KEY WORDING)
-esercitazioni di ricerca attraverso gli archivi

Pomeriggio DALLE 14.00 ALLE 18,00

Dalle 14,00 alle 15,00 EDITING FOTOGRAFICO
-la sequenza narrativa
-le immagini come le parole
-la selezione in base alla destinazione
-raccontare una storia partendo da un progetto
-la figura del photoeditor

Dalle 15,00 alle 16,00 COME COSTRUIRE UN PORTFOLIO
-come si sviluppa e a chi presentare il proprio lavoro
Coffee Break

Dalle 16,30 alle 18,00
Lettura portfolio collettiva con Denis Curti

 

Workshop lo spazio e il tempo nel paesaggio di Erminio Annunzi

Workshop lo spazio e il tempo nel paesaggio

Affrontare queste tematiche attraverso la fotografia di paesaggio della natura, ci permette di connotare concetti che superano il luogo stesso, portandolo nella direzione in cui il pensiero si rende concreto, partendo dall’astrazione fino ad arrivare alla figura.
Il nostro workshop vuole offrire ai partecipanti, la possibilità di superare l’accostamento comune di paesaggio-luogo bello, a favore di paesaggio come luogo su cui scrivere e raccontare idee e pensieri. Nei due giorni di corso tratteremo, attraverso una parte di teorica fotografica e di tecnica di ripresa, che si svolgerà in aula, il concetto di spazio e tempo con particolare attenzione sul principio della sospensione temporale deLo spazio, di come questa sospensione temporale o sensazione di assenza di tempo e spazio, sia possibile realizzare in fotografia. Alla parte teorica, seguirà una fase pratica con uscita sul campo, in cui mettere in pratica i principi teorici e tecnici appresi durante la sessione in aula. Dopo la ripresa sul campo, dedicheremo il pomeriggio dell’ultima giornata di corso, per la fase di sviluppo dei file e commento sul lavoro svolto. Il corso è dedicato a quei fotografi che desiderano migliorare il loro approccio alla fotografia di paesaggio, a tutti quelli che abbiano voglia di comprendere i meccanismi di espressione fotografica e di come questi meccanismi, permetteranno loro di migliorarsi fotograficamente. La partecipazione al corso richiede una conoscenza, almeno base, delle tecniche di ripresa fotografica e di postproduzione. Il pomeriggio del secondo giorno, i partecipanti dovranno portare il loro computer dotato di Lightroom e/o PS camera Raw, su cui lavorare.
Per l’uscita fotografica è richiesto un abbigliamento comodo e caldo (è inverno), scarpe adatte per un ambiente di natura, l’attrezzatura fotografica con particolare attenzione ai grandangolari ed infine, un buon cavalletto.

Workshop lo spazio e il tempo nel paesaggio: programma

Sabato 19 gennaio 2018
Ore 9,30 Inizio del corso e benvenuto
Ore 9,50 Visione ed analisi dei mini portfoli dei partecipanti
Ore 11,00 pausa caffè
Ore 11,15 proseguimento visione ed analisi mini portfoli dei partecipanti
Ore 12,00 Principi e concetti deLo spazio e del tempo nell’arte figurativa e nella fotografia.
Ore 13,00/14,30 Pausa pranzo offerta da Sprea Fotografia
Ore 14,30 principi e concetti deLo spazio e del tempo nell’arte figurativa e nella fotografia.
Ore 15,45 pausa caffè
Ore 16,00 Tecnica di ripresa e tecnica di sviluppo file.
Ore 18,00 termine dei lavori

Domenica 20 gennaio 2018
Ore 7,00/12,30 Uscita fotografica per esercitazione sul tema Lo spazio e il tempo nel paesaggio
Ore 14,15 Ripresa dei lavori in aula, scarico file, scelta delle immagini e sviluppo.
Ore 16,00 pausa caffè
Ore 16,15 analisi e discussione finale sulle immagini realizzate durante l’uscita.
Ore 18,00 Saluti e conclusione dei lavori.

Ogni iscritto dovrà avere:
– Un computer dotato di Lightroom e/o PS camera Raw
– L’attrezzatura fotografica con particolare attenzione ai grandangolari
– cavalletto.

 

Workshop: la sede del ritratto di Efrem Raimondi

MILANO, SEPTEMBER 1999.

Workshop la sede del ritratto: programma

Che cosa è strettamente necessario per fotografare, quando si parla di ritratto? Efrem Raimondi ci porta nel cuore del genere fotografico più soggettivo che esista, dove il punto di partenza fondamentale è partire da se stessi e superare il genere.   Due giornate nelle quali la parte teorica è il prodotto della visione che l’autore ha del ritratto, e che manipola l’impianto tecnico-pratico ritenendolo totalmente subordinato al vero soggetto, cioè il linguaggio: come stessimo parlando di fotografia e non solo di un genere.

Programma del Workshop 

Sabato 16 Febbraio 2019

Introduzione al lavoro di Efrem Raimondi

Definizione delle specifità del ritratto

Analisi dei cliché

La fotogenia esiste? È possibile cogliere l’anima del soggetto?

Dialogo sui contenuti del ritratto e sulle scelte apparentemente
solo tecniche: la luce – le ottiche – il taglio, che rappresentano cifra espressiva e alla riconoscibilità, o meno, dell’autore.

Domenica 17 Febbraio 2019

All’interno di un set predefinito i partecipanti saranno alternativamente soggetto attivo e soggetto passivo.

Preparazione del set e shooting

Rapida visione del lavoro nel suo complesso. Selezione e analisi collettiva dei lavori realizzati

Elementi di postproduzione

Si scatta, ma…

Editing e analisi del lavoro svolto.

Ogni iscritto dovrà avere:
una fotocamera reflex digitale

un computer portatile se disponibile

una chiavetta USB per caricamento file.

Sabato 16 – Domenica 17 febbraio 2019

Bellissimo Workshop

punteggio 5,0
12 Aprile 2019

Davvero un workshop molto bello e utile, sicuramente ne farò altri organizzati dalla Sprea

Daniele

Workshop video e filmmaking con Marco Zanata

Workshop video e filmmaking: programma

Il corso si propone di introdurre al mondo della ripresa video e del filmmaking fotografi professionali e amatori.

La struttura dei due giorni sarà suddivisa in due parti sostanziali: teoria e pratica.
I due momenti si susseguiranno rispettivamente la mattina e il pomeriggio di ognuno dei due giorni

Teoria Videomaker

Per quanto riguarda l’aspetto teorico si aff ronteranno le diff erenze e le diffi coltà che si possono riscontrare passando dallo scatto fotografico alla ripresa, quali: la differenza fra lenti cinema e lenti fotografiche, il concetto di framerate, l’attenzione all’azione, l’organizzazione di un set video rispetto ad uno shooting fotografico. Si cercherà inoltre di creare un continuo dialogo fra i due mondi, in modo da capire come poter iniziare sin da subito a poter girare immagini video attraverso gli strumenti fotografici e acquisire nozioni basilari per la ripresa dedotte dalle esperienze fatte in fotografia. Si proporrà anche una breve parte dedicata al montaggio che rappresenta una delle fase cruciali del mondo del video.

Pratica Videomaker + DIT

La parte pratica sarà composta da esercizi di ripresa e overview generale di videocamere e fotocamere che possono essere usate per il video. Prenderemo in esame una Red, videocamera standard professionale e ci eserciteremo in ripresa con quella. Utilizzeremo anche una Canon 5D per rendere più chiaro come sfruttare fotocamere per la ripresa video e pe semplificare l’approccio al mondo del video nella maniera più semplice possibile.
Vedremo anche le diverse lenti e capiremo come poter utilizzare ottiche. fotografiche nel video, come adattarle e sfruttarle al meglio

Sabato 16 Marzo e domenica 17 marzo 

Per informazioni sui corsi e workshop vai su

www.ilfotografo.it/accademia

tel. 0292432444

workshop@ilfotografo.it

 

Il Fotografo si riserva la possibilità di rimandare o annullare il corso nel caso non si raggiungesse il numero minimo di iscritti partecipanti, la nuova data verrà comunicata entro una settimana dalla data prevista del corso. 

Milano Notturna: workshop con Giorgio Galimberti

Milano Notturna  è Workshop dedicato alla street photography tenuto dal fotografo Giorgio Galimberti.
Una notte e un giorno a stretto contatto con il suo mondo, la cultura fotografica, il suo stile.
Si comincia con una parte parte teorica che permetterà ai partecipanti di conoscere meglio Giorgio Galimberti, il suo modo di fotografare e il suo modo di interpretare la fotografia, visione di alcuni suoi lavori per capire meglio la sua ricerca fotografica con qualche cenno ai suoi autori di riferimento e qualche dritta sulla composizione dell’immagine.
La parte pratica “per strada”, in notturna, permetterà di applicare quanto imparato durante la parte teorica “in aula”. Esercizi fotografici e azione in giro per la città, con un focus sulla composizione e il contenuto che un’immagine deve avere.
Il giorno seguente seguirà un incontro in galleria dove le immagini realizzate verranno selezionate e commentate ed editate. 

Workshop con Giorgio Galimberti: il programma

Venerdì 24 Maggio
Appuntamento alle 19.30 presso Galleria Still e fino alle 21.30 si affronterà la parte teorica.
Alle 21.30 si esce a scattare sino alle 02.00 di notte

Sabato 25 Maggio
Appuntamento alle 14.30 alla Galleria Still e fino alle 19.00 ci si concentrerà sull’editing e costruzione di una serie composta da 5/10 immagini per ciascun partecipante. A seguire valutazione e discussione insieme al docente.

Giorgio Galimberti: biografia

Giorgio Galimberti nasce a Como il 20 marzo 1980.
Da sempre appassionato di fotografia, complice anche un clima familiare aperto all’arte e alla creatività, fin da piccolo comincia ad avvicinarsi al mezzo fotografico attraverso le Polaroid. Attraverso la sperimentazione del bianco e nero perfeziona i suoi gusti e si avvicina ad una visione del mondo incentrata prevalentemente sugli effetti della luce sui corpi e sui paesaggi urbani, riprendendo alcuni elementi tipici della street photography e rielaborandoli in funzione di un linguaggio fotografico moderno e narrativo che unisce agli scorci di vita quotidiana le visioni sospese dell’architettura urbana con uno stile fortemente personale e riconoscibile. Numerose le sue partecipazioni a mostre personali e collaborazioni con importanti gallerie d’arte Italiane e internazionali che gli hanno permesso di entrare nel panorama della fotografia autoriale.
Si dedica alla didattica trasmettendo durante i suoi workshop e seminari il suo punto di vista sulla fotografia d’autore.

 

Per iscrizioni al workshop con Giorgio Galimberti: Milano Notturna clicca qui

Venerdì 24 maggio Sabato 25 Maggio
Per informazioni sui corsi e workshop vai su
www.ilfotografo.it/accademia
tel. 0292432444
accademia@sprea.it

 

 

Il Fotografo si riserva la possibilità di rimandare o annullare il corso nel caso non si raggiungesse il numero minimo di iscritti partecipanti, la nuova data verrà comunicata entro una settimana dalla data prevista del corso. 

Sprea una Garanzia

punteggio 5,0
12 Aprile 2019

Ho fatto altri workshop e sono stati tutti molto belli e interessanti. Ora mi sono iscritto a questo e sono sicuro che rispetterà le mie aspettative!

marco

Fotografia d’architettura con Marco Introini

Workshop fotografia d’architettura: programma

Il corso vuole approfondire la fotografia come strumento di indagine dello spazio architettonico a tutte le scale, dal paesaggio antropizzato allo spazio interno. La fotografia d’ architettura non verrà affrontata solo dal punto di vista tecnico/strumentale ma soprattutto dal punto di vista del linguaggio e del progetto fotografico che considera tutte le fasi sia operative che concettuali: l’ideazione, la ripresa e lo sviluppo. Attraverso l’analisi della storia della rappresentazione dell’architettura si affronterà la percezione dello spazio come rapporto tra fatto oggettivo, fatto soggettivo e storico; attraverso l’analisi di alcuni progetti fotografici realizzati si indagherà il rapporto tra progetto fotografico e progetto architettonico/disegno del paesaggio, come questione di metodo.

Sabato
Il Linguaggio fotografico: la storia della rappresentazione dell’architettura dal disegno alla fotografia (comunicazione).
Il progetto fotografico: presentazione di alcuni progetti fotografici sul paesaggio urbano e di architettura

Domenica
La tecnica:introduzione all’utilizzo delle macchine decentratili medio formato attraverso un’uscita fotografica
Lettura portfolio dei partecipanti in sessione seminariale.

Sabato 6/04/2019 – Domenica 07/04/2019

10:00 – 19:00

 

 

Il Fotografo si riserva la possibilità di rimandare o annullare il corso nel caso non si raggiungesse il numero minimo di iscritti partecipanti, la nuova data verrà comunicata entro una settimana dalla data prevista del corso. 


La narrazione per immagini e il suo mercato con Alberto Giuliani

Workshop la narrazione per immagini e il suo mercato: programma

Sabato 7 Settembre 2019

-Le storie e le idee: criteri per trovarle e svilupparle con successo estetico ecommerciale.
-Il progetto fotografico e narrativo: come costruirlo perché sia sostenibile.
-Fotografia, video, scrittura. Il valore aggiunto del saper usare più linguaggi.
-Videomaking, corporate, documentario e cinema.
-Come interagiscono i diversi elementi narrativi: immagine, suono, musica e grafica.

Domenica 8 Settembre 2019

-Il web per raccontare se stessi.
Strategie, linguaggi e strumenti per generare engagement.
Approfondimenti sulla costruzione, la gestione e la creazione di contenuti per un blog e sull’uso dei social network.
Vendere il proprio lavoro: strumenti e regole per vendere le proprie storie e presentarsi nei diversi mercati.
Impostare il lavoro, le prime cosa da fare, le strategie e i valori di mercato.
Esercitazioni pratiche per ciascun argomento su case-history reali e sui  modelli  editorial-meeting.

Ogni blocco del workshop prevede una prova pratica da fare in classe.

Sabato 7 Settembre 2019 – Domenica 8 Settembre 2019

Per informazioni sui corsi e workshop vai su

www.ilfotografo.it/accademia

tel. 0292432444

workshop@ilfotografo.it

Il Fotografo si riserva la possibilità di rimandare o annullare il corso nel caso non si raggiungesse il numero minimo di iscritti partecipanti, la nuova data verrà comunicata entro una settimana dalla data prevista del corso. 


Storytelling: workshop con Rossano Ronci

Storytelling, progetti a lungo respiro che possano raccontare dei luoghi oppure delle persone nell’arco di diversi mesi.
Il nuovo workshop organizzato da IL Fotografo affronterà sei temi fondamentali per i progetti di Storytelling: la visualizzazione, lo sviluppo, il linguaggio, la tecnica, l’editing e la restituzione.

VISUALIZZAZIONE: Almeno in parte il fotografo deve avere la visione del percorso fotografico da realizzare, dall’idea, a linguaggio,alla scelta tecnica,alla restituzione finale.
SVILUPPO: Dopo aver avuto l’intuizione, il fotografo per poter raccontare (e non limitarsi a documentare) dovrà approfondire in maniera quasi maniacale, la conoscenza del soggetto, del micro mondo in cui vive, dalle sue abitudini, dovrà capire qual è stato il percorso di vita fatto dal soggetto fino a quel momento, senza fare troppe domande però, ma quasi esclusivamente osservando; il fotografo fa quello, osserva, cerca di capire le convergenze, gli incastri di vita.  La conoscenza approfondita del soggetto permetterà al fotografo di realizzare il suo Storytelling in maniera utile.
LINGUAGGIO: questa è una parte fondamentale, il fotografo  sviluppa negli anni di esperienza sul campo un proprio modo di osservare e restituire con una macchina fotografica, è il suo segno riconoscibile, il suo stile tecnico e creativo, accade in tutte le forme di comunicazione, lo scrittore sviluppa il suo modo di scrivere e narrare, il musicista quello di suonare, il pittore quello di usare i colori ed i pennelli sulla tela. Avere un’ attitudine,un talento, non basta, bisogna lavorarci ogni giorno,cercando di costruire un proprio stile riconoscibile; nello Storytelling è fondamentale perché nei lavori a lungo respiro dove le immagini che verranno restituite sono in genere più di cinquanta, il filo conduttore deve essere ben chiaro, ci deve essere una linea credibile nella scelta cromatica e stilistica, altrimenti l’impatto visivo potrebbe dare l’idea che il racconto sia stato realizzato da più fotografi.
TECNICA:  è importante avere un’ottima base tecnica, per fare in modo di riuscire a pensare velocemente alla serie di scatti da realizzare, senza perdere gli attimi che si reputano fondamentali. La conoscenza della luce, la capacità di costruire la propria immagine in maniera rapida capendo quali sono gli elementi che si vogliono inserire nella fotogramma e, cosa altrettanto fondamentale, quali sono invece gli elementi che si vogliono lasciare fuori dal fotogramma. Avere un’ottima capacità tecnica aiuta il fotografo a concentrarsi solamente su quello che gli scorre davanti per  farlo suo, senza perderlo…
EDITING E RESTITUZIONE: l’Editing avviene alla fine dove l’autore dovrà fare la scelta finale delle immagini che comporranno il suo racconto. Non vi è differenza nella difficoltà, tra fare editing per un redazionale di dieci immagini rispetto a quello di un racconto a largo respiro fatto di ottanta immagini, le difficoltà sono identiche, cambiano le modalità, perché la restituzione è diversa. 

Rossano Ronci: biografia

Rossano Ronci, fotografo autodidatta nasce nel 1970 a Rimini. Frequenta la scuola del libro di Urbino con indirizzo grafica pubblicitaria e già a quindici anni intraprende la carriera di fotografo. Dopo aver lavorato come assistente in uno studio fotografico d’interior design avvia l’attività artistica e professionale come freelance. A diciotto anni inizia un’importante collaborazione con la Montanari navigazioni, armatore di gasiere e petroliere, che gli offre la possibilità di creare un portfolio fotografico importante; da questa esperienza nasce in seguito l’opportunità di scattare immagini d’architettura per alcune importanti aziende di costruzioni e per studi di progettazione. Nel 2000 si avvicina alla fotografia di moda, realizzando campagne pubblicitarie e redazionali per diversi magazine italiani e stranieri tra cui “Vogue pelle” e “Vogue gioiello”. Dal 2005 realizza importanti progetti editoriali sulla fotografia di ritratto con case editrici come Corraini Edizioni e Silvana editoriale. I suoi ritratti a personaggi quali Fiorello, Arbore, Boncompagni, e a grandi campioni dello sport come Valentino Rossi, Zoff, Agostini, Rivera, Totti e Buffon, rivelano un’umanità e un’intimità assolutamente inedite. L’uso sapiente della luce e dei contrasti gli ha permesso di esprimere il loro lato più intimo dando a questi personaggi popolari una visione più borderline.
Nel 2008 la casa editrice L’Archivolto di Milano, realizza una monografia sul suo lavoro, un percorso creativo che ha esplorato tutti i temi della narrazione, partendo dalla fotografia d’architettura e industriale per arrivare fino alla moda e al ritratto. Ha scattato immagini per importanti architetti tra cui Vincenzo De Cotis, Norman Foster (WTC, RSM), Zaha Hadid (Maxxi museo, Roma), Giancarlo De Carlo (nuovo Tribunale, Pesaro), Gino Valle (Deutsch Bank, Milano Bicocca), Marg von Gerkan (Fiera di Rimini, Palacongressi, Rimini). Si occupa anche di didattica in workshop sul ritratto e sulla fotografia d’architettura. Dal 2014, viene seguito in alcuni importanti progetti editoriali da uno dei maggiori curatori Italiani di Fotografia, Denis Curti, direttore della Tre Oci di Venezia e direttore del magazine “Il Fotografo”

La pausa pranzo sarà offerta da Sprea Accademia. Per ogni partecipante in regalo l’ultimo numero de IL FOTOGRAFO, l’attestato di partecipazione e un abbonamento digitale semestrale a una rivista Sprea a scelta! 

Storytelling: workshop di Rossano Ronci

Il programma

Sabato 5 Ottobre :  visualizzazione, sviluppo e Tecnica

domenica 6 Ottobre:  linguaggio, editing e restituzione

10:00 – 19:00

Galleria STILL, via Balilla 36, 20136 Milano

Per informazioni sui corsi e workshop vai su
www.ilfotografo.it/accademia
tel. 0292432444
accademia@sprea.it

Per iscriverti clicca qui

 


Il Fotografo si riserva la possibilità di rimandare o annullare il corso nel caso non si raggiungesse il numero minimo di iscritti partecipanti, la nuova data verrà comunicata entro una settimana dalla data prevista del corso. 

Fotografia istantanea, a cura di Maurizio Galimberti

Nuovo imperdibile workshop organizzato da Il Fotografo!
Due maestri della fotografia, Maurizio Galimberti e Denis Curti, terranno un corso dedicato alla fotografia istantanea; un’occasione unica per tutti gli appassionati di fotografia di confrontarsi con una delle personalità più importanti nel panorama fotografico nazionale contemporaneo.

Maurizio Galimberti biografia

Giorgio Galimberti nasce a Como il 20 marzo 1980. Da sempre appassionato di fotografia, complice anche un clima familiare aperto all’arte e alla creatività, fin da piccolo comincia ad avvicinarsi al mezzo fotografico attraverso le Polaroid. Con i primi tentativi di manipolazione e alterazione dell’immagine, Giorgio esplora approfonditamente la dimensione giocosa del supporto istantaneo.
Durante l’adolescenza, la passione non viene mai meno e, attraverso la frequentazione di numerose mostre ed esposizioni, unitamente ad un’intensa attività pratica in camera oscura, si costruisce un personalissimo background fotografico, basato principalmente sulle tecniche di sperimentazione dei grandi maestri che hanno fatto la storia della fotografia. Dopo un periodo di momentaneo distacco, durato qualche anno, Galimberti si riavvicina al mondo della fotografia digitale senza mai abbandonare del tutto la fotografia analogica. Attraverso la sperimentazione del bianco e nero perfeziona i suoi gusti e, memore della lezione dei grandi maestri della fotografia, si avvicina ad una visione del mondo incentrata prevalentemente sugli effetti della luce sui corpi e sui paesaggi urbani, riprendendo alcuni elementi tipici della street photography e rielaborandoli in funzione di un linguaggio fotografico moderno e narrativo che unisce agli scorci di vita quotidiana le visioni sospese dell’architettura urbana con uno stile fortemente personale e riconoscibile. Numerose le sue partecipazioni a mostre personali e collaborazioni con importanti gallerie d’arte Italiane e Internazionali che gli hanno permesso di entrare nella fotografia autoriale. Si dedica alla didattica trasmettendo durante i suoi workshop e seminari il suo punto di vista sulla fotografia d’autore

Workshop di fotografia istantanea

Programma:
-lettura
-shooting in interno ed esterno sui temi: architettura, ritratto, paesaggio urbano
-focus sul mercato della fotografia contemporanea
Durante il corso verrà mostrato come la fotografia istantanea, applicata a luoghi, spazi e ritratti, possa esprimere creatività e progettualità in maniera attuale e originale al tempo stesso.

E’ indispensabile portare il proprio apparecchio a sviluppo istantaneo.

Per informazioni sui corsi e workshop vai su
www.ilfotografo.it/accademia
tel. 0292432444
accademia@sprea.it

Per iscriverti clicca qui 

 

 

Il Fotografo si riserva la possibilità di rimandare o annullare il corso nel caso non si raggiungesse il numero minimo di iscritti partecipanti, la nuova data verrà comunicata entro una settimana dalla data prevista del corso. 

 


0 0,00
Go to Top