Category archive

Grandi Autori - page 3

Werner Bischof: il reportage umano

Oltre che straordinario fotografo, Werner Bischof è stato anche un personaggio di grande spessore umano e culturale, dedito alla sua professione, ma non per questo estraneo alla riflessione critica sulla stessa. Nelle lettere che ci sono rimaste, soprattutto in quelle alla moglie Rosellina Mandel, parlava spesso con tono critico del sistema dell’informazione di cui peraltro… Leggi Tutto

Ferdinando Scianna: fotografie messe in pagina

Ci sono sempre delle storie dietro le fotografie di Ferdinando Scianna. Racconti e aneddoti che riguardano persone e amicizie, sentimenti e desideri. I retroscena sulla nascita del libro sulle feste religiose raccontano una storia di quelle che capitano solo una volta nella vita e sono capaci di segnare un destino. Fernando Scianna (all’epoca tutti lo chiamavano… Leggi Tutto

Gian Paolo Barbieri: la seduzione e l’eleganza della moda

Gian Paolo Barbieri: la seduzione e l’eleganza della moda; il magnifico artificio di un’arte che ammalia e che trasporta la mente in un mondo aristocratico e innovativo ha nel fotografo milanese uno dei grandi interpreti. Valentino, Armani, Yves Saint Laurent, Versace, Dolce e Gabbana. Tutti affascinati dal suo sublime gusto estetico, dalle mirabili suggestioni e… Leggi Tutto

Susan Meiselas: fotografia e mediazione

Fin dai primi lavori scopriamo l’attitudine partecipativa di Susan Meiselas, che invita i propri soggetti ad avere un ruolo attivo, accostando alle immagini la trascrizione delle loro parole. Viene così lasciato spazio all’altro, mettendo in campo diversi mezzi espressivi. Per l’autrice, che ha lavorato come fotografa, regista, scrittrice, questa resterà una costante. Prince Street Girls … Leggi Tutto

Nasce David LaChapelle: è l’11 Marzo 1963

David LaChapelle è considerato uno dei più importanti e dissacranti fotografi contemporanei. Le sue immagini, sono un punto d’incontro tra l’advertising e la pop art, capace di fotografare le celebrity dello star system come Michael Jackson, Hillary Clinton, Andy Warhol, Madonna, Uma Thurman, David Bowie ma anche di dar vita a una rivisitazione dei temi sacri come la… Leggi Tutto

Fulvio Roiter: il poeta di Venezia

Raffinato interprete della fotografia italiana, Fulvio Roiter, il famoso autore veneziano, attraverso i suoi scatti, ci ha insegnato il valore della bellezza. “Fotografare significa creare delle immagini che, staccate dalla realtà da cui trassero origine, mostrino nel breve spazio della loro superficie una realtà nuova conclusa nei limiti dell’inquadratura”. Con queste parole Fulvio Roiter, narratore errante di storie… Leggi Tutto

Phil Stern: l’eroe fotografo

Phil Stern, figura eclettica del primo fotogiornalismo, è stato un reporter di guerra e un celebre ritrattista delle star di Hollywood. Gli anni Trenta del XX secolo hanno assistito alla nascita del fotogiornalismo che dall’Europa più avanguardista si diffondeva ai grandi centri dell’America liberale. Era l’epoca favolosa dell’informazione, quando centinaia di fotografi animavano gli esordi… Leggi Tutto

Tazio Secchiaroli: il cacciatore di immagini

Le stelle si specchiavano nel Tevere mentre le star scintillavano in via Veneto. Tra di loro, pronti a immortalare i divi con l’abbaglio di un flash, uno sparuto gruppo di fotografi. Il più celebre per le sue avventure e per i memorabili scatti è Tazio Secchiaroli. Nato a Roma nel 1925, si appassiona alla fotografia… Leggi Tutto

Il realismo magico di Kertész

Nato a Budapest nel 1894, comincia a fotografare molto presto con una piccola ICA 4,5×6. Riprende perlopiù scene di vita cittadina, contadini, animali, interni domestici e ritratti dei suoi familiari. Per sviluppare meglio le sue potenzialità fotografiche, non trovando opportunità valide nel suo Paese, si trasferisce a Parigi nel 1925. Qui entra nel pieno fermento… Leggi Tutto

Gli scatti più celebri di Robert Doisneau raccolti in un video

Grande maestro della fotografia, Doisneau è il rappresentante più celebre della cosiddetta “fotografia umanista”, ossia quel tipo di sensibilità visiva che pone l’accento sulla condizione disagiata dell’uomo nella società. Nasce il 14 aprile del 1912 a Gentilly, un sobborgo di Parigi che segnerà profondamente la sua estetica e il suo modo di guardare le cose.… Leggi Tutto

0 0,00
Go to Top