Category archive

Il Fotografo - page 2

Werner Bischof

Personaggi da ricordare: Werner Bischof. Dalla moda al reportage

Dopo aver studiato fotografia a Zurigo con Hans Finsler presso la Scuola di Arti Applicate, Bischof si dedica alla fotografia di moda e pubblicitaria ma lo scoppio della Seconda guerra mondiale lo porta a interessarsi alla documentazione dei fatti storici in corso. In particolare, sono le figure umane a divenire il filo conduttore della sua… Leggi Tutto

Jesus. Oliviero Toscani

Chi mi ama, mi segua

Siamo nel 1973. Oliviero Toscani firma, nel suo stile che diverrà iconico e inconfondibile, le pubblicità dei jeans a marchio italiano Jesus assieme ai copywriter Emanuele Pirella e Michael Goettsche dell’Agenzia Italia (1972). La rivoluzione del marketing  e… La campagna si compone di due immagini con relativo claim. La prima riprende il busto androgino di… Leggi Tutto

Albania

Il fotogiornalismo è formarsi per informare. La riflessione di Mauro Galligani

Il celebre fotoreporter di Epoca – vi ha lavorato dal 1975 al 1997 – e collaboratore di Life sottolinea l’importanza del ruolo del fotogiornalista nel mondo della comunicazione contemporanea. È d’obbligo, secondo il suo pensiero, considerare questa professione, prima di tutto, dal punto di vista dell’informazione mediatica. Un percorso nel quale devono maturare anche delle… Leggi Tutto

Merrie Albion © Simon Roberts / courtesy MC2 Gallery, Milano

Il paesaggio esprime il tempo in cui viviamo

Simon Roberts sta realizzando uno dei più interessanti percorsi nella landscape photography contemporanea. Da vent’anni documenta l’interazione tra l’uomo e l’ambiente in cui si muove. L’opera del fotografo inglese deriva da un processo lento, non tanto perché occorrono tempo e concentrazione per realizzarla, ma perché è una fotografia che trova un suo significato solo se guardata,… Leggi Tutto

A. Eisenstaedt

Personaggi da ricordare: Alfred Eisenstaedt

Ricordato per aver catturato il celebre bacio di Times Square, il 14 agosto 1945, durante i festeggiamenti per la fine della guerra contro il Giappone, Alfred Eisenstaedt (1898- 1995) ha in realtà immortalato molti altri fatti significativi del Novecento, come la stretta di mano tra Hitler e Mussolini, e i protagonisti del secolo, da politici come… Leggi Tutto

Haiku. Gaza*

Haiku in forma di immagini. Il Giappone nelle donne di Gasa*

La seduzione dell’impermanenza e l’estetica dell’incompiutezza. La bellezza imperfetta e i colori dell’oscurità. Un tempo narrativo che pare cristallizzato nel tempo della poesia. La fotografia di RYö KöBö conserva sempre una fragranza di mistero e di imperscrutabilità. La sua indefinitezza, caratteristica precipua del mondo giapponese dell’arte, insieme a un senso di nobiltà e di gentilezza,… Leggi Tutto

Aperture

Aperture. Passione e creatività in una rivista che ha fatto epoca

Fondato a San Francisco nel 1952, il trimestrale segna uno dei punti più alti della riflessione sulla fotografia come forma d’arte, differenziandosi dalle altre pubblicazioni per i suoi numeri monotematici che negli anni hanno formato una vera e propria enciclopedia della fotografia, oggi digitalizzata e consultabile online. La storia Una redazione d’eccezione composta da una… Leggi Tutto

Jova Beach Party

L’elemento umano. In tour con Jovanotti

Francesco Faraci è conosciuto dal pubblico grazie a Malacarne, il suo primo libro fotografico che raccontava i bambini della profonda periferia palermitana. Da quegli esordi sono trascorsi alcuni anni e ritrovo di fronte a me una persona più matura e riflessiva. Gli chiedo cos’è cambiato in questo periodo, qual è il tipo di percorso che… Leggi Tutto

Ingar Krauss, Sophia dal ciclo East Germany Portraits, stampa analogica in bianco e nero, 2001 foto dall’archivio dell’artista

Luce e silenzio al di là del tempo.

Ingar Krauss è il fotografo autodidatta che nel 2004 vinse inaspettatamente il Leica Prix. La profondità delle nature morte e l’intensità dei ritratti di adolescenti dei Paesi dell’ex blocco sovietico colpiscono ancora oggi come allora. Un crescendo di mostre e di progetti lo rende uno dei fotografi più ammirati al mondo. Quali sono gli elementi… Leggi Tutto

La natura è un tempio

La natura è un tempio in cui perdersi e ritrovarsi

Charles Baudelaire pensava che la natura, foresta di simboli e confuse parole, fosse decifrabile soltanto dai poeti. Immersa nell’ambiente naturale, anche la fotografa emiliana Giorgia Bellotti cerca delle corrispondenze realizzando autoritratti senza volto, spinta dal bisogno di ricerca interiore e di bellezza corrisposta dal paesaggio dentro al quale si muovono le sue storie. Arrivata alla… Leggi Tutto

0 0,00
Go to Top