Sony presenta la nuova α7R IV

Anticipata dai rumors degli scorsi mesi, è stata presentata oggi 16 luglio 2019 a Dublino la Sony α7R Mark IV – quarta generazione della fotocamera che promette di diventare una tra le mirrorless full-frame più desiderate dai fotografi di tutto il mondo. A svelarne le formidabili caratteristiche (sono più di 50 le migliorie rispetto al modello precedente) sono stati Yas Nagata, Senior General Manager Digital Imaging Group, Sony Imaging Products & Solutions Inc., e Ken Morisawa, Vice President e Head of Digital Imaging di Sony Europe, che hanno sottolineato come la nuova arrivata risponda a tutti i requisiti richiesti oggi a una fotocamera di questa categoria: qualità d’immagine, velocità, durata della batteria e compattezza.

Sony α7R Mark IV: caratteristiche

Disponibile da agosto a un prezzo stimato intorno ai 4.000 €, la α7R IV è la prima full-frame a montare un sensore da ben 61 megapixel, pronto a catturare anche i più piccoli dettagli in ogni condizione (nonostante l’ampia conta dei pixel, la gamma dinamica si spinge fino a 15 stop). Per vincere le vibrazioni – temibilissime a risoluzioni così alte – il corpo macchina resistente a polvere e umidità offre un’impugnatura più profonda e incorpora un efficace stabilizzatore ottico a cinque assi nonché un altrettanto efficiente autofocus a rilevamento di fase basato su 567 punti AF e con copertura del 74% dell’inquadratura. Per agganciare il soggetto e non mollarlo mai, il sistema offre la funzione Real-Time Eye AF attivo sia per le foto sia per le riprese video e capace di riconoscere sia l’occhio umano sia quello degli animali. Altissima è anche la definizione del mirino elettronico OLED: 5,76 milioni di punti, il massimo oggi disponibile sul mercato. La Mark IV offre tutto quel che serve al videomaker 4K – dall’oversampling da materiale 6K con readout full pixel senza binning in modalità Super 35mm, alla funzione Touch Tracking per i video, dal profilo S-Log3 con gamma dinamica da 14-stop all’HLG (Hybrid Log-Gamma). Come opzione il catalogo Sony si arricchisce dei microfoni ECM-B1M (circa 380 €) dall’innovativo design a 8 “capsule”, e XLR-K3M (650 €). Per sfruttare al massimo il potere risolutivo del sensore occorrono ottiche di qualità. La α7R IV può contare su un catalogo di modelli per mirrorless che include 52 obiettivi, di cui dieci della prestigiosa linea G-Master. Il mercato mondiale delle macchine fotografiche digitali a obiettivo intercambiabile sta decisamente virando verso le mirrorless. Secondo il centro ricerca di Sony, infatti, già nel 2018 c’è stato il sorpasso nei confronti delle tradizionali reflex e le previsioni per il 2019 confermano decisamente la tendenza – anche nel settore delle full-frame. Il marchio giapponese è il numero uno del segmento mirrorless, sia per quanto riguarda le unità vendute che i ricavi, e lo è anche in quello complessivo delle full-frame (dunque, reflex comprese).
Sony, inoltre, offre una capillare assistenza ai professionisti che si affidano ai suoi prodotti: tra gli eventi supportati nel corso dei primi mesi del 2019, il Festival del Cinema di Cannes, gli incontri di tennis del Roland Garros e di Wimbledon, la 24H di Le Mans, e i MotoGP d’Austria e Paesi Bassi.

Info: www.sony.it


Latest from Digital Camera

0 0,00
Go to Top