Tutto con il cinquantino copertina

Tutto con il Cinquantino

Immaginiamo di essere costretti a usare sempre e soltanto un unico obiettivo, per giunta fisso. La sola idea potrebbe darci i brividi! Ma se l’obiettivo in gioco fosse quello “giusto”, quello capace di farci affrontare comunque qualsiasi sfida in modo divertente e creativo? “Giusto”, in questo caso, fa spesso rima con “50 mm”. È il motivo per cui abbiamo dedicato questa rubrica a dimostrare l’incredibile versatilità di quello che per gli amici è il “cinquantino”. Infatti, il 50 mm può coprire (quasi) ogni situazione, produce un angolo di campo molto simile a quello dell’occhio umano, offre una notevole nitidezza e, all’occorrenza, una profondità di campo così stretta da regalarci sfondi sfocati di qualità. Ricordiamoci, però, che un 50 mm non “funziona” allo stesso modo su qualsiasi fotocamera. Ma procediamo con ordine…

1#I vantaggi delle ottiche fisse

Anatomia di un cinquantino

Compatto e capace di produrre immagini di qualità in diverse condizioni di luce, un 50 mm a focale fissa è tra gli obiettivi più utili in assoluto. Dai modelli più economici e leggeri a quelli professionali indistruttibili ma più costosi, c’è un 50 mm per ogni budget e necessità. Tutti, indipendentemente da marca e modello, condividono quattro grandi pregi:

Obiettivo 50 mm

  1. Ampia massima apertura. I diaframmi molto aperti permettono di lavorare in modo efficace e creativo anche quando i livelli di luce calano, per esempio al tramonto.
  2. Controllo del diaframma. L’estesa gamma di aperture del diaframma aiuta a ottenere i risultati che vogliamo, dalla sfocatura più morbida alla nitidezza più decisa.
  3. Semplicità. L’angolo di campo naturale e l’assenza di distorsioni rende il 50 mm un’ottica molto comoda in un sacco di situazioni. E se proprio sentiamo l’esigenza di zoomare, be’, usiamo i piedi!
  4. Flessibilità. Il 50 mm permette di approcciare con sicurezza generi diversissimi, come ritratti o paesaggi, ed è facile anche da “invertire” per i close-up macro.

Pro delle Focali Fisse

  • Qualità di immagine: tutti gli obiettivi a focale fissa – pochi esclusi – hanno una resa superiore agli zoom, proprio perché sono studiati per una sola e specifica lunghezza focale, e il percorso ottico è più semplice. Oltre a una splendida nitidezza, vantano distorsioni, vignettatura e aberrazioni cromatiche al minimo.
  • Diaframmi luminosi: i 50 mm sono disponibili con massima apertura f/1.8, f/1.4 e anche f/1.2 (con prezzi più alti in parallelo con la luminosità). In condizioni di luce scarsa, consentono di usare tempi di posa sufficientemente veloci da ottenere immagini nitide anche a mano libera.
  • Controllo della profondità di campo: l’ampia massima apertura assicura anche un impareggiabile controllo e la possibilità di ottenere più facilmente uno splendido bokeh ed effetti artistici, con fasce nitide molto strette e il soggetto stagliato contro uno sfondo morbidissimo.
  • Composizioni curate: proprio perché dobbiamo spostare i piedi e cambiare posizione di scatto per inquadrare, con un obiettivo fisso ci vediamo costretti a rallentare e dedicare più attenzione alla composizione. Il risultato sono immagini migliori, più ragionate. Naturalmente, se abbiamo tempo da… “perdere”!

Contro delle Focali Fisse

  • Inquadratura: non è una tragedia, ma inquadrare con un obiettivo a focale fissa richiede un po’ più di sforzi. Per arrivare alla composizione perfetta dobbiamo spostarci “fisicamente”, non basta ruotare l’anello di uno zoom.

Dietro un’immagine: Ritratto in 50 mm

Il cinquantino è tra le scelte migliori per realizzare fotografie alle persone:

Ritratto con obiettivo 50 mm

  1. Sfocatura. Gli obiettivi 50 mm a focale fissa tendono a offrire ampie massime aperture di diaframma e permettere un buon controllo della profondità di campo.
  2. Angolo di campo. Per un ritratto ambientato, possiamo catturare parte della scena intorno al soggetto.
  3. Nitidezza. La qualità ottica delle focali fisse fa sì che le aree che vogliamo a fuoco siano nitidissime.

Per scoprire di più sulle potenzialità dell’obiettivo da 50 mm, acquista Digital Camera Magazine, in edicola da venerdì, o in versione digitale qui. Oppure continua a seguire la nostra rubrica a puntate!


Latest from Digital Camera

Mulini a vento

Viaggi e Paesaggi #5

Panorami come quello qui sopra sono il “soggetto” dei fotografi paesaggisti: i
0 0,00
Go to Top