Bibbiena - Galleria Permanente a cielo aperto

Bibbiena è Città della Fotografia. Inaugurazione della Galleria Permanente a Cielo Aperto

Bibbiena, il più grande centro della valle del Casentino (AR), diventa Città della Fotografia con l’inaugurazione della prima Galleria Permanente a Cielo Aperto, un percorso di trenta opere dei più importanti Autori della Fotografia Italiana che danno una consistenza visiva alle mura dei palazzi dell’antico borgo.

Un sogno divenuto realtà

Realizzata per volontà della FIAF, e con la collaborazione del Comune di Bibbiena, la Galleria Permanente a Cielo Aperto concretizza una vocazione già pienamente manifestata dalla cittadina grazie alle tante iniziative in ambito fotografico promosse dal CIFA, Centro Italiano della Fotografia d’Autore e Archivio FIAF, che ha sede presso l’ex carcere mandamentale di Bibbiena.
Le trenta opere di grandi dimensioni che compongono la prima Galleria Permanente a Cielo Aperto Italiana sono state donate alla FIAF dai più importanti autori della Fotografia Italiana: Marina Alessi, Vasco Ascolini, Gabriele Basilico, Gianni Berengo Gardin, Piergiorgio Branzi, Lisetta Carmi, Lorenzo Cicconi Massi, Mario Cresci, Mario De Biasi, Stanislao Farri, Franco Fontana, Maurizio Galimberti, Mauro Galligani, Giovanni Gastel, Mario Giacomelli, Giorgio Lotti, Uliano Lucas, Pepi Merisio, Nino Migliori, Fulvio Roiter e Francesco Zizola. A queste si aggiungono, nelle strutture della terrazza panoramica, le opere di Stefania Adami, Francesco Comello, Enrico Genovesi, Raoul Iacometti, Fabrizio Tempesti e Marco Urso.

Le fotografie sono di formato minimo 150×100 cm, stampate su materiale d-bond trattato per esterni e montate su cornici in Corten con bordo di 20cm. Le istallazioni sono state realizzate con il contributo di Aziende locali e del Comune di Bibbiena, mentre le ultime sei sono state realizzate grazie ad un contributo della Regione Toscana.

“Il sogno di far diventare Bibbiena la Città della Fotografia e il suo antico borgo la prima Galleria Permanente a Cielo Aperto è finalmente realtà – ha dichiarato Roberto Rossi, Presidente della FIAF – E’ un’investitura motivo di grande orgoglio per la FIAF, oltre che significativo stimolo per nuovi e più grandi progetti. Ringrazio i grandi Autori che hanno donato le loro opere e che in questi 70 anni hanno sempre supportato l’impegno della nostra Federazione nel dare voce a tutti coloro che cercano nella fotografia riscatto, passione, amore e voglia di condivisione e che ha aperto la strada a nuovi talenti della fotografia italiana. Ringrazio l’Amministrazione Comunale e le Aziende del territorio che hanno collaborato con il CIFA e hanno permesso di concretizzare un progetto ambizioso, rendendo le mura delle nostre case e palazzi un vero e proprio patrimonio per la collettività”.

Informazioni

L’inaugurazione di Bibbiena Città della Fotografia, Galleria Permanente a Cielo Aperto si terrà il giorno 29 Agosto 2020, a partire dalle ore 17,00.
E’ previsto un percorso guidato con partenza dal CIFA, Centro Italiano della Fotografia d’Autore, in Via delle Monache 2. All’inaugurazione saranno presenti, oltre a Roberto Rossi Presidente della FIAF, Claudio Pastrone Presidente del CIFA e i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, anche molti dei grandi Autori le cui opere sono esposte nella galleria.
Prima dell’inaugurazione, presso il CIFA si terrà, alla presenza dell’Autore, la presentazione della mostra “Giorgio Lotti – Viaggio nel ‛900”.
Per accreditarsi all’inaugurazione potete contattare Barbara Gemma La Malfa, ufficio stampa FIAF al numero 348/5916969 o via email all’indirizzo barbara.lamalfa@seigradi.com.


Latest from Eventi

0 0,00
Go to Top