Accadde oggi: Il soldato fantasma. Shoichi Yokoi, ventotto anni dopo

Il soldato fantasma. Shoichi Yokoi, ventotto anni dopo

26 GENNAIO 1972. Shoichi Yokoi, soldato dell’Esercito imperiale giapponese durante la Seconda guerra mondiale, è fotografato presso il Guam Memorial Hospital sull’isola di Guam. Nel 1944, quando le forze statunitensi riconquistarono l’isola proseguendo la loro avanzata sul fronte del Pacifico, l’uomo disobbedì all’ordine di resa e trovò riparo in una grotta nella giungla, rimanendovi nascosto per ventotto anni, vivendo di quello che la foresta poteva offrirgli. Accanto a lui due compagni, morti otto anni prima del ritrovamento di Yokoi. Dopo essere stato visitato presso l’ospedale di Guam, l’ex soldato giapponese ritornò in patria, dove fu accolto come un eroe e insignito della Medaglia della Grande Asia dell’Est. Molti altri furono i militari che si rifiutarono di obbedire all’ordine di resa imposto dagli Alleati, rimanendo fedeli all’imperatore: da allora saranno conosciuti come “soldati fantasma”


Latest from Evidenza

0 0,00
Go to Top