Siria: la bambina scambia una fotocamera per un’arma e “si arrende”

Hudea è una bambina siriana di 4 anni che si arrende al fotografo scambiando la fotocamera per un’arma.
La foto, che ha fatto il giro del mondo, è stata scattata nel 2015 nel campo profughi allestito ad Atmeh dal fotografo Osman Sagirli.
Le braccia alzate in segno di resa, l’espressione preoccupata: lo scatto della bimba è stato condiviso dalla giornalista Nadia AbuShaban e in pochi giorni è stato postato più di 10.000 volte.
Dopo la condivisione si è scoperto che l’immagine è stata scattata dal fotografo Osman Sagirli nel dicembre 2014 ed è stata pubblicata per la prima volta nel gennaio del 2015 dal quotidiano turco Türkiye.
Osman Sagirli ha confermato ai microfoni della BBC la veridicità dello scatto: “Quel giorno stavo utilizzando un teleobiettivo e la bimba ha pensato che fosse un’arma. Ho capito subito che si era spaventata. Normalmente i bambini nascondono la loro faccia o sorridono quando vedono una fotocamera”.