Ugo Mulas: il fotografo degli artisti

Ugo Mulas

Nato nel 1928 a Pozzolengo (Brescia), nel 1948 si trasferisce a Milano, dove inizia a frequentare l’ambiente dell’Accademia di Brera e gli intellettuali che si ritrovavano al bar Jamaica. Scoperta quasi per caso la fotografia, nel 1954 Mulas conosce Mario Dondero con cui realizza il suo primo reportage alla Biennale di Venezia, manifestazione che seguirà fino al 1972. Fotografo di moda e pubblicità, ma anche di architettura, ben presto Mulas si avvicina alla scena artistica italiana e internazionale. Nel 1961 e 1962 collabora con Strehler e, sempre nel 1962, in occasione della mostra Sculture nella città, conosce molti artisti tra cui Pietro Consagra e David Smith. Nel 1964 incontra il critico Alan Solomon e il mercante d’arte Leo Castelli che lo introducono nel panorama artistico d’Oltreoceano. Durante il suo primo viaggio negli Stati Uniti, ha modo di documentare importanti pittori al lavoro, tra cui Lichtenstein e Rauschemberg, e ritrarre artisti del calibro di Duchamp, Warhol e Cage. Questo sodalizio culminerà con la pubblicazione, nel 1967, del volume New York: arte e persone, nel quale Mulas presenta la sua analisi del lavoro di questi grandi artisti.

Tags:

Latest from Grandi Autori

0 0,00
Go to Top