“People”: la mostra di Mario De Biasi a Foggia

“People”la mostra fotografica di Mario De Biasi

La mostra ” People” dedicata alle opere del Maestro della fotografia Mario De Biasi, curata da Francesca Mezzadri, si svolgerà dal 8 al 28 febbraio nella Sala Grigia del Palazzetto dell’Arte “Andrea Pazienza”a Foggia.
All’inaugurazione dell’esposizione, che sarà l’8 febbraio alle ore 18.00 parteciperanno il Sindaco di Foggia Franco Landella, l’Assessore alla Cultura Anna Paola Giuliani, il Dirigente del settore comunale Cultura Carlo Dicesare e la curatrice Francesca Mezzadri.
Mario De Biasi fa parte della ristretta cerchia di figure dalle quali non si può prescindere se si vuole ricostruire la storia della fotografia di reportage del XX° secolo. Ha testimoniato mezzo secolo di vita ed eventi italiani e internazionali. Le sue fotografie hanno entusiasmato, sorpreso, commosso milioni di persone. Esponente di primissimo piano della fotografia italiana e riconosciuto Maestro internazionale, “ha fotografato rivoluzioni e uomini famosi, paesi sconosciuti. Ha fotografato vulcani in eruzione e distese bianche di neve, al Polo a sessantacinque gradi sotto zero. La macchina fotografica fa parte della sua anatomia come il naso e gli occhi”, scriveva di lui Bruno Munari, suo grande amico».

La mostra fotografica di Mario De Biasi

In esposizione circa 40 fotografie scattate dal grande fotografo nel corso della sua carriera iniziata nel 1953. Insignito del titolo di Maestro della Fotografia Italiana nel 2003, Mario De Biasi (1923-2013) si avvicina alla fotografia nel 1944 a Norimberga, utilizzando attrezzature fotografiche di fortuna ritrovate tra le macerie della città tedesca, dove era stato deportato durante la Seconda guerra mondiale. Nel 1953 inizia a collaborare con il settimanale Epoca e, da allora, De Biasi farà del fotogiornalismo la sua missione, testimoniando i grandi fatti del Novecento, dalla rivolta popolare di Budapest nel 1956 alla spedizione di Walter Bonatti in Siberia nel 1962, e i cambiamenti culturali e sociali che segnarono la seconda metà del secolo. Nel 1994 è tra gli autori della mostra The Italian Metamorphosis, 1943- 1968, ospitata dal Guggenheim di New York, che racconta le trasformazioni avvenute nel nostro Paese tra la caduta del fascismo e la fine degli anni Sessanta. Proprio una celebre immagine di De Biasi, Gli italiani si voltano, che ritrae la giovane Moira Orfei a Milano nel 1954, fu scelta per la locandina dell’esposizione. Autore di quasi cento libri, De Biasi ha esposto le sue fotografie nei musei di tutto il mondo, ottenendo importanti riconoscimenti, tra cui il Premio Saint Vincent per il giornalismo e l’Ambrogino d’oro.
Le immagini in mostra sono tutte a colori, stampate da negativo originale nel 2006 e mai esposte in uno spazio pubblico.

 


Latest from Grandi Autori

0 0,00
Go to Top