Wanamaker e Udet: tredici anni dopo

Il numero di serie del timone di Wanamaker, autografato da Udet, è esposto presso l’Air Force Museum di Dayton, in Ohio

1 SETTEMBRE 1931. Giunto negli Stati Uniti per partecipare alla Cleveland Air Races, il pilota tedesco Ernst Udet restituisce al tenente Walter B. Wanamaker un pezzo di stoffa del timone del Nieuport 28 che Udet aveva abbattuto il 2 luglio del 1918 dietro le linee tedesche.

Secondo solo al leggendario Barone Rosso, Udet fu uno degli “assi” tedeschi della Prima guerra mondiale, ottenendo più di sessanta vittorie nei duelli aerei combattuti nei cieli europei. A tredici anni dall’abbattimento dell’areo di Wanamaker (estratto dal velivolo e soccorso dallo stesso aviatore tedesco), i due piloti si incontrarono per questo gesto di riconciliazione destinato a trasformarsi in una bella amicizia. Il numero di serie del timone di Wanamaker, autografato da Udet, è esposto presso l’Air Force Museum di Dayton, in Ohio.


Latest from Il Fotografo

0 0,00
Go to Top