Gli adattatori EF-EOS R ci permettono di montare le vecchie ottiche reflex EF/EF-S sulle nuove mirrorless Canon EOS R.

19 Ottobre 2022 di Redazione Redazione

Scopriamo quattro adattatori EF-EOS R per montare le vecchie ottiche reflex sulle mirrorless Canon EOS R. In questo modo potremo “riciclare” i nostri obiettivi EF/EF-S.

Adattatori EF-EOS R: introduzione

La EOS 850D è stata l’ultima reflex digitale di Canon a comparire sugli scaffali, agli inizi del 2020. Chi oggi vuole una EOS nuova di zecca (come la EOS 7 e la EOS 10) deve procurarsi una mirrorless.

Da qui nasce il dilemma. Cosa fare della nostra collezione di obiettivi Canon EF ed EF-S? Vale la pena tenere il vecchio corpo macchina con tutte le sue ottiche come backup. O conviene vendere tutto e investire il ricavato nel più tecnologico sistema R? 

Vi proponiamo una terza opzione: l’utilizzo di uno degli adattatori EF-EOS R di Canon per continuare a montare i vecchi obiettivi anche su tutte le EOS R con attacco RF. I quattro adattatori sono: 

• l’EF-EOS R “base” (130 €) che  – come gli altri modelli – consente di utilizzare gli obiettivi EF/EF-S su una mirrorless EOS R conservando la piena comunicazione con l’obiettivo; 

• l’EF-EOS R con ghiera (230 €), che offre in più un anello di controllo (diventato comune sugli ultimi obiettivi RF-mount);

le due varianti con slot per filtri “drop-in”. Uno permette di inserire dietro l’elemento posteriore dell’obiettivo un polarizzatore circolare (il kit costa 349 €), l’altro di fare lo stesso con un filtro a densità neutra variabile (449 €). 

Tutti gli adattatori hanno attacco in robusto metallo e sono resistenti agli agenti atmosferici – polvere e schizzi.

Preparativi

Ecco ciò che serve per riutilizzare i vecchi obiettivi…

Adattatori EF-EOS R

1 – Per tutte le mirrorless

Questi quattro adattatori sono progettati per funzionare con tutta la linea di fotocamere EOS R di Canon, sia full-frame (come EOS R5) sia APS-C (come EOS R7). Quindi, se abbiamo effettuato il passaggio al mondo mirrorless, potremo non aver bisogno di vendere le nostre vecchie ottiche!

2 – Un salto più facile

Diamo una nuova chance alle ottiche EF o EF-S per le reflex digitali Canon utilizzando uno degli adattatori EF-EOS R. Tutti gli adattatori consentono infatti di montare i vecchi obiettivi sui nuovi corpi mirrorless, un buon incentivo per passare a EOS R senza troppi pensieri.

3 – Quattro opzioni

Come detto, ci sono diversi modelli di EF-EOS R, con prezzo crescente. Se non abbiamo ottiche con l’elemento frontale a bulbo e non ci serve l’anello di controllo, possiamo optare senza problemi per il più economico adattatore base.

Anatomia di un adattatore

1 – I filtri per l’adattatore con slot drop-in si inseriscono e si tolgono con la semplice pressione di un pulsante. Risultano così  facilissimi da rimuovere e pulire. Si inseriscono dietro l’elemento posteriore dell’ottica, quindi funzionano con qualsiasi obiettivo EF già in nostro possesso.

2 – Si possono notare due indicatori sul lato dell’innesto EF: il punto rosso è per gli obiettivi EF full-frame di Canon e il quadratino bianco è invece per gli obiettivi APS-C. Teniamo in conto che montare un obiettivo EF-S sulle mirrorless EOS R full-frame significherà scattare le foto in modalità “ritaglio” e usando un EF sulle APS-C bisognerà considerare il fattore di crop 1,6x (un 50 mm diventerà un 80 mm).

Lascia un commento

qui