Il cursore Saturazione ci permette di esaltare i colori di una fotografia. Scopriamo come e quando utilizzarlo.

16 Novembre 2021 di Redazione Redazione

I cursori Saturazione e Vividezza ci permettono di esaltare i colori di una foto. Scopriamo come e quando utilizzarli, partendo dal primo…

Esaltare i colori

Nella fotografia moderna, più che in passato quando dominava il bianco e nero, il colore è uno degli strumenti fondamentali per trasmettere emozioni, nonché per veicolare messaggi. Il colore, a grandi linee, può essere definito con soli tre parametri.

Tonalità, che ne descrive il carattere generale (il grado di rosso, blu, verde o giallo). Luminosità, che indica quanto è – appunto – luminoso o scuro. Saturazione, che invece riguarda la sua “intensità”. I valori di quest’ultima possono essere modificati per attirare maggiormente l’attenzione dell’osservatore, dando maggiore impatto alle nostre foto.

Mettere mano a questo cursore, tuttavia, è come dare… una caramella a un bambino: ne vorrà sempre di più! All’inizio, infatti, è fin troppo facile esagerare. Una buona regola, invece, è quella di aggiungere un po’ di vivacità allo scatto, annullare l’operazione, e quindi ripartire da zero tenendo più bassi i valori. Con l’esperienza impareremo finalmente a raggiungere il giusto equilibrio.

La Saturazione passo passo

Questo cursore aumenta l’intensità di tutti i colori in modo uniforme. Mentre i toni tenui si arricchiscono, le cromie già sature lo diventeranno ancora di più, spesso uscendo decisamente fuori scala. Per chiarirci le idee, potremmo paragonare questa funzione al sale da cucina. Una piccola quantità rende il cibo molto più saporito e gustoso. Se però esageriamo il piatto diventa immangiabile!

Nella fotografia paesaggistica, agire sulla saturazione in genere restituisce risultati splendidi. Nei ritratti, invece, i toni della pelle diventano arancioni e innaturali (in questo caso, infatti, meglio utilizzare il cursore Vividezza)

Trasciniamo il cursore Saturazione verso sinistra per “spegnere” i colori e a destra per esaltarli, fino a raggiungere il risultato desiderato.

saturazione

Saturazione +20 Questa modesta regolazione conferisce ai colori una piacevole ricchezza.

saturazione

Cursore Saturazione +50 La pelle inizia a essere innaturale. Con Vividezza eviteremo il problema.

saturazione

+100 Adesso l’intera foto è troppo marcata, con tanto di dominanti eccessive.

saturazione

Saturazione -20 Usando lievi valori negativi, la vivacità dei colori andrà via via spegnendosi.

saturazione

Saturazione -100 Non rappresenta la migliore conversione in bianco e nero, ma è velocissima.

Leggi anche
Contrasto: prendiamo il controllo grazie alla Curva per punti 

Lascia un commento