Lo strumento di Photoshop Mappa sfumatura ci permette di convertire i nostri scatti in pochi clic! Ecco come funziona.

30 Settembre 2022 di Redazione Redazione

Scopriamo come funziona Mappa sfumatura. Si tratta di uno strumento di Photoshop facile da usare ma capace di grandi risultati con pochi clic!

Tre passaggi

1 – Applichiamo una Mappa sfumatura

Facciamo clic sull’icona Crea un nuovo livello di riempimento o regolazione (la troviamo in basso nel pannello dei Livelli, ha la forma di un cerchio mezzo bianco e mezzo nero). Quindi, selezioniamo Mappa sfumatura. Facciamo doppio clic sul gradiente e, in Editore sfumatura, scegliamo Nero, Bianco e facciamo clic su OK.

2 – Aumentiamo il contrasto

Se vogliamo aumentare il contrasto dell’immagine precedente per dare più impatto all’immagine, creiamo un Livello di regolazione Valori tonali. Quando apparirà la finestra di dialogo, impostiamo il cursore del nero su 10, quello del bianco su 245 e quello dei mezzi toni su 1,15 e concludiamo premendo il pulsante OK.

3 – Valori tonali per ridurre il contrasto

La conversione con Mappa sfumatura di solito produce immagini dall’alto contrasto. Se preferiamo ridurne un po’ l’impatto, affidiamoci a Valori tonali. Azzeriamo tutti i cambiamenti fatti nel Livello di regolazione Valori tonali nel passo 2. Spostiamo il cursore Valori tonali in Output su 25 per alleggerire i neri.

Scopri anche come convertire i tuoi scatti usando lo strumento Miscelatore canale

Lascia un commento

qui