Madre e Figlio sul balcone- Pietro Perfetto

Family days ai tempi del Covid-19

La bellezza di queste immagini, scattate dal fotografo milanese Piero Perfetto, dense di sapore e di fascino, sta anche nella normalità della vita che vi si trattiene, in quei tratti densi di significato colti all’interno della routine di una giornata che, nella chiusura forzata, appariva un po’ banale e un po’ scontata. La bellezza di queste immagini è nell’aver saputo evitare ogni maschera, restituendo a noi la spontaneità dei tanti momenti vissuti in casa dai tre figli districandosi tra giochi e ore di studio, tra il terrazzino e gli ambienti domestici.

Momenti di assoluta normalità

«Questo progetto nasce dalla volontà di dare memoria del momento epocale e assurdo che abbiamo vissuto e che, nelle diverse fasi, stiamo ancora vivendo. Ero partito con l’idea di documentare ciò che accadeva attorno a me, in particolare a Milano, la mia città. Per motivi diversi – vuoi per le restrizioni, vuoi per la gestione dei bambini –, ho pensato di concentrare l’attenzione tra le mura domestiche e sul nostro quotidiano, dando luce alla vita che si mostra in famiglia. L’idea era di produrre una sorta di diario fotografico della quarantena familiare che sintetizzasse i diversi istanti del giorno. Desideravo cogliere quei piccoli esignificativi cambiamenti che hanno dovuto affrontare i miei figli di dodici, otto e cinque anni», racconta Piero.

«Questa è stata anche l’occasione per ritornare a scattare in piena libertà, in maniera del tutto spontanea ed emozionale, come facevo all’inizio della mia carriera quando ero a Berlino. Volevo cogliere quel momento che per me aveva un significato, senza il bisogno di modificare successivamente o di sistemare eventuali imperfezioni – una modalità ben diversa se confrontata con i miei lavori professionali nei quali la ricerca e la cura di ogni dettaglio risulta fondamentale per la comunicazione pubblicitaria –».

Piero Perfetto

Fotografo professionista con lo studio a Milano, Piero si dedica da anni al mondo dell’advertising e del ritratto. Nel suo book compaiono brand del calibro di Lotto, Lavazza, Banca Mediolanum, Barilla, San Carlo, Enel, Leroy Merlin, BMW, Alitalia.

di Giovanni Pelloso


Latest from Interviste

0 0,00
Go to Top