31 Maggio 2021 di Redazione Redazione

Seguici in questa nuova rubrica e scopri 12 trucchi per fotografare la primavera! Cominciamo?

Trucchi per fotografare la primavera! #1

1 – Attenti al meteo

Qualsiasi tipo di fotografia in esterni dipende dalle condizioni meteo. Ma è possibile adattarsi a tutte e ottenere immagini spettacolari.

A differenza di quanto si possa pensare, il sole splendente è in realtà una delle situazioni meno facili in cui fotografare un giardino. Il forte contrasto, infatti, aggiunge confusione a scene già molto ricche. Non possiamo fare niente per cambiare la giornata. Ma possiamo aiutarci modificando un po’ la luce con un riflettore o uno specchietto per riempire le ombre. Funzionano anche se i soggetti sono all’ombra.

Nelle giornate coperte è più facile esporre. La luce è omogenea e i colori appaiono più saturi. Stiamo attenti però a evitare di bruciare i dettagli del cielo bianco (se possibile, escludiamolo del tutto dalla composizione). Più che la luce, la grande difficoltà, quando fotografiamo fiori e piante, è il vento. Per fortuna possiamo anche usarlo a fini creativi. Impostiamo un tempo lungo per sfocare deliberatamente il movimento di steli e rami. Controlliamo le previsioni prima della nostra gita e prepariamoci ad adattarci alle condizioni.

2 – Fuori dal caos

Fotografare un giardino è mostrarne l’armonioso insieme di siepi, bordure, arbusti, piante e fiori. Ma non c’è bisogno che tutti gli scatti siano vedute grandangolari in formato orizzontale! Stringiamo su determinati esemplari e scegliamo quelli che ci sembrano più belli e interessanti per colore, forma e texture. Prendiamo un’ottica macro, abbassiamoci e avviciniamoci ai nostri fiori preferiti.

Uno zoom 70-200 mm è ideale per isolare uno stelo in un’area troppo confusa, soprattutto se impostiamo un diaframma ampio per sfocare lo sfondo. Per aiutarci a comporre con calma, è prezioso ma non essenziale un treppiede. Lavoriamo in Live View, zoomiamo sul soggetto e regoliamo con precisione la messa a fuoco ruotando lentamente l’anello.

Trucchi per fotografare 3 – A livello del terreno

Passeggiare sulla scena e scattare in fretta è facile. Ma niente urla “dilettante!” più di un’immagine ripresa dall’altezza degli occhi. Se vogliamo offrire una visione immersiva e attrarre l’osservatore, dobbiamo abbassarci all’altezza dei soggetti. Sdraiamoci per terra senza timori e proteggiamoci dal fango e dall’umidità con una vecchia giacca o un tappetino da giardinaggio. Se non ci sentiamo abbastanza agili, e se abbiamo la fortuna di avere una fotocamera con LCD orientabile, attiviamo il Live View. Quindi, componiamo sullo schermo semplicemente tenendo il corpo macchina vicino al terreno.

trucchi per fotografare

Scattare dal basso aiuta anche quando la luce è ridotta. Nell’immagine qui sopra, per esempio, il controluce assicura un contorno luminoso alle delicate forme dei bucaneve. A un’altezza superiore non sarebbe stato possibile includere il sole che spunta tra gli alberi dello sfondo.

Lascia un commento