1 Ottobre 2021 di Redazione Redazione

Il bianco e nero può essere applicato con una vasta gamma di stili. Utilizziamo quindi al meglio quello che si adatta alle nostre foto.

Sfumature di bianco e nero

Senza tempo, elegante e veritiera sono tre parole usate comunemente per descrivere la fotografia in bianco e nero. Si tratta di attributi soggettivi, tali comunque da dare un’idea del modo in cui i veri fotografi percepiscono il genere. Del resto, il bianco e nero è rimasto popolare anche dopo l’avvento dei colori.

Grazie alla tecnologia, adesso è possibile applicare uno stile monocromatico in poche e semplici mosse. Certo, alcune immagini renderanno meglio di altre. Ma grazie ai diversi approcci il successo è garantito. Di seguito ne illustriamo quattro che permettono di avvicinarsi al bianco e nero in modo originale, con un risultato unico in ogni circostanza.

Partiamo da una sottile desaturazione, fino ad arrivare allo split tone, passando per un look infrarosso e una conversione più tradizionale. Si tratta in ogni caso di tecniche creative che aiutano a creare immagini dal tocco molto personale.

1 – Desaturazione al 50%

bianco e nero

Un ottimo modo per rendere le nostre immagini più misteriose consiste nel ridurre la saturazione, utilizzando quindi una tecnica che crea neri profondi e bianchi brillanti. È sufficiente generare due Livelli di regolazione Bianco e nero, poi impostare il metodo di fusione del primo su Moltiplica e del secondo su Scherma. Uniamo infine entrambi i livelli in un gruppo premendo [Ctrl/Cmd+G], quindi riduciamo l’Opacità del 50%.

2 – Bianco e nero tradizionale

bianco e nero

Un altro sistema per convertire una foto in bianco e nero, è applicare un Livello di regolazione Mappa sfumatura. Il risultato sarà luminoso e contrastato e non richiederà altre regolazioni. Facciamo clic su Crea un nuovo livello di riempimento o regolazione nel pannello Livelli, quindi scegliamo Mappa sfumatura. Selezioniamo il gradiente Da nero a bianco e confermiamo con OK.

3 – Look infrarossi

bianco e nero

Se abbiamo immagini in cui è presente una grande quantità di verde, una conversione in stile infrarossi è l’ideale. Facciamo clic sull’icona Crea un nuovo livello di riempimento o regolazione nel pannello Livelli e scegliamo Bianco e nero. Spostiamo i cursori Verdi e Gialli a destra per schiarire. Lavoriamo in modo attento sui gialli, poiché se li illuminiamo troppo ridurremo i dettagli su erba e fogliame.

4 – Divisione dei toni

bianco e nero

La tecnica della divisione dei toni (split tone in inglese) può essere applicata velocemente anche a una monocromia. Qui abbiamo usato due colori: uno per le ombre e l’altro per le luci. Creiamo un livello di regolazione Mappa sfumatura, quindi facciamo clic sul gradiente. Scegliamo una cromia scura per le ombre a sinistra della sfumatura e una più chiara per le luci a destra. Usiamo poi Opacità per controllare l’effetto.

Lascia un commento