13 Febbraio 2021 di Andrea Rota Nodari Andrea Rota Nodari

Per la rubrica delle foto dei lettori, oggi vi proponiamo alcuni scatti notturni di Giuseppe Calogero. Le immagini di Giuseppe testimoniano come fotografare le stelle non significhi solo puntare l’obiettivo al cielo e scattare. Anzi, molti preferiscono avere i piedi ben piantati a terra, dando al primo piano la stessa importanza della volta celeste. Nella foto qui sotto, intitolata Polvere di stelle, l’occhio cade sulla Via Lattea sullo sfondo, ma subito è attirato dalla fotogenica chiesetta (nei pressi di Venosa, Basilicata), per giunta illuminata dall’interno dalla lampada tenuta in mano dalla figura umana che arricchisce la scena di un ulteriore punto di interesse.

foto dei lettori

Polvere di stelle © Giuseppe Calogero

È chiaro che un’immagine di questo tipo non si possa fare con una singola esposizione. Giuseppe, infatti, si è servito di uno stacking di sette foto con esposizione di 20 secondi ciascuna (a f/3.2 e ISO 1.600) per il cielo, più due scatti per la chiesa e il terreno – il tutto poi combinato in post-produzione per garantire un risultato davvero suggestivo.

Per vedere altri scatti di Giuseppe Calogero, clicca qui. Se vuoi condividere le tue immagini con la redazione, iscriviti gratuitamente qui.

Lascia un commento