27 Maggio 2021 di Redazione Redazione

Migliora le tue immagini partendo dalla composizione. Seguici in questa nuova rubrica e scopri tutte le tecniche essenziali per mettere sempre al posto giusto gli elementi cruciali dell’immagine.

Composizione: spazio e semplicità

Non sentiamoci sempre obbligati a riempire l’inquadratura con il soggetto. O a includere miriadi di piccoli elementi diversi per ottenere impatto. Anzi, spesso è più efficace isolare un singolo punto focale. O ancora lasciare spazio intorno al soggetto, per permettergli di “respirare”.

Questo tipo di approccio alla composizione porta a immagini più rilassate e contemplative. Infatti, lo spazio vuoto offre all’osservatore più tempo per “trovare” il soggetto nell’immagine. Senza essere attirato da altri elementi in competizione con il soggetto.

Le tecniche giuste

Creare una composizione di perfetta semplicità non è sempre facile. Dobbiamo innanzitutto riconoscere il soggetto dominante. Quindi, isolarlo da ogni elemento di distrazione. Possiamo aiutarci con due tecniche che in genere non associamo immediatamente alla composizione. Stiamo parlando di tempi lunghi e ridotta profondità di campo.

Entrambe ci permettono di sfumare gli elementi sgraditi. E di produrre composizioni più semplici e più forti di quelle che otterremo se concedessimo la stessa leggibilità a ogni elemento nella scena.

Lasciamo spazio

Lasciare ampie aree di spazio vuoto o di motivi molto semplici intorno al soggetto permette all’osservatore di avere più tempo per la contemplazione dell’intera scena. Il modo più semplice per ottenere questo risultato è inquadrare il soggetto contro uno sfondo neutro – bianco, nero o in una tinta unita.

Possono funzionare altrettanto bene un motivo delicato o uno sfondo dalle variazioni appena sfumate, a condizione che risultino complementari al soggetto e non lo schiaccino. In questo caso l’osservatore sentirà che queste aree aggiungono qualcosa all’esperienza, senza sottrarre nulla.

Al di fuori di studio e situazioni controllate, l’equilibrio può essere difficile da trovare perché ci vuole molto impegno per trovare uno sfondo naturale che interessi senza distrarre.

Composizione: il soggetto al centro

Negli appuntamenti precedenti di questa rubrica abbiamo visto come disporre i soggetti distanti dal centro. Ma come sempre accade nell’arte, seguire le regole non è l’unica possibilità!

composizione

Quando abbiamo un singolo soggetto dominante, collocarlo al centro dell’immagine può enfatizzarne l’importanza. È un trucco che contraddice tutti i consigli in proposito di equilibrio e dinamismo. Infatti, l’osservatore non è indotto a muovere lo sguardo nella scena quanto lo è da un soggetto decentrato. Ma in questo caso è proprio questa staticità a dare impatto all’immagine.

Possiamo ulteriormente sottolineare l’effetto adottando il formato quadrato, che pone ancora più attenzione sulla porzione centrale dell’inquadratura.

 

Leggi anche
Le regole d’oro della composizione #3

Lascia un commento