2 Gennaio 2021 di Giada Storelli Giada Storelli

Ecco una carrellata di libri sulla street photography, genere che, come ha ricordato Giulia Zorzi nell’editoriale de IL FOTOGRAFO 327 (numero interamente dedicato alla fotografia di strada), sfugge a ogni definizione.

Matt Stuart – All That Life Can Afford

Sin dalla nascita della fotografia, per molti grandi maestri, la strada è stata non solo un luogo di forte ispirazione, ma una vera e propria giungla dove andare a caccia dello scatto perfetto: veri e propri cacciatori, si aggiravano furtivi tra persone, auto e luci, cercando le situazioni da immortalare con la propria fotocamera. Dal racconto del secondo dopoguerra di Henri Cartier-Bresson alle risse notturne e agli assassinii di New York ripresi da Weegee, dai grotteschi personaggi delle notti parigine di Brassai al grande capolavoro di Robert Frank The Americans, la street photography è stata – e lo è ancora oggi – il luogo privilegiato per molti fotografi in cui mettersi alla prova. Sebbene l’avvento degli smartphone e dei social network, come Instagram, abbia “democratizzato” questo stile fotografico, sono ancora molti che raccontano il nostro presente là dove ogni giorno va in scena la performance delle nostre vite. Matt Stuart è sicuramente uno di questi. Il fotografo inglese, membro dal 2016 della prestigiosa agenzia fotografica Magnum, ha eletto le strade di Londra come suo campo d’indagine. Il suo progetto All That Life Can Afford, diventato libro con la prima edizione del 2016, è un racconto vero e sincero del cuore di Londra. Pagina dopo pagina emerge tutta la sua grinta e il suo stile. In questa seconda edizione, editata dalla casa editrice Setanta Books, le immagini intrise di umorismo che hanno caratterizzato la prima uscita si arricchiscono di nuove fotografie che esplorano quei rari momenti magici in cui persone, oggetti e luoghi si fondono insieme così perfettamente da creare rappresentazioni dense di tenerezza e di vita umana in una frenetica capitale come Londra.

Matt Stuart
All That Life Can Afford
Setanta Books
100 pagine
44 euro

Massimo Siragusa – Roma

Le fotografie di Massimo Siragusa sono contemplazione, silenziose e maestose; sono un esercizio di prospettiva e di studio sulla luce. Sotto la sua lente sono passate le città e i luoghi più celebri d’Italia. A Roma, sua città di adozione, Massimo Siragusa ha ritratto i magnifici Fori Imperiali, il Palazzo delle Esposizioni dell’EUR, ma nell’ultimo periodo, dopo essersi confrontato con la grande storia della Città Eterna, ha volto il suo sguardo sulla vita e la quotidianità che vivono all’ombra di questi celebri luoghi. Con i testi di Giovanna Calvenzi, Tommaso Giagni, Ugo Gregoretti e Marco Maria Sambo, il libro Roma, edito da Postcart, è un viaggio alla scoperta di una città lontana dalla sua stereotipizzazione da cartolina, ma che celebra la verità della quotidianità.

Massimo Siragusa
Roma
Postcart Edizioni
272 pagine
40 euro

Stephen Mclaren – Magnum Streetwise

Il volume ripercorre mezzo secolo di street photography, dal 1947 a oggi, attraverso lo sguardo degli autori di Magnum, dalle immagini dei fondatori della celebre agenzia fino ai progetti più recenti. Scrive Stephen Mclaren: “Molti membri dell’agenzia si sono confrontati con la capacità della strada di dar vita a micro-drammi che, se visti con l’occhio giusto, possono originare fotografie accattivanti e misteriose il cui potenziale narrativo potrebbe eccitare un Tolstoy o un Proust”.

Stephen Mclaren
Magnum Streetwise
Thames & Hudson
383 pagine
42 euro

Sara Munari – Street photography. Attenzione! Può creare dipendenza

Sara Munari ricostruisce la storia della fotografia di strada, rintracciandone le origini e i possibili sviluppi attraverso una rassegna dei più importanti autori italiani e internazionali, invitando allo stesso tempo gli aspiranti fotografi a uscire a fotografare, senza preoccuparsi troppo delle sterili discussioni intorno alla definizione del genere.

Sara Munari
Street photography. Attenzione! Può creare dipendenza
emuse
248 pagine
20 euro

David Gibson – Street Photography: A History in 100 Iconic Photographs

Da Henri Cartier-Bresson a Joel Meyerowitz, da Margaret Bourke-White a Garry Winogrand, il volume ripercorre la storia del genere attraverso i grandi maestri che, con il loro lavoro, hanno contribuito a rinnovare la fotografia di strada e a spingerla oltre i suoi stessi confini. Dopo averne illustrato le origini, Gibson riflette sull’ampio fascino esercitato dalla street photography e sui suoi possibili sviluppi.

David Gibson
Street photography
Prestel Pub
208 pagine
24,99 £

Saul Leiter – Retrospective

Pioniere della street photography a colori, Saul Leiter è celebrato in questa ampia monografia che riunisce, oltre alle immagini a colori e in bianco e nero, anche la sua produzione legata alla fashion photography, i nudi, disegni e opere pittoriche. Sul numero 327 de IL FOTOGRAFO, Barbara Silbe dedica un articolo al grande fotografo americano, impreziosito da alcuni scatti concessi dalla Saul Leiter Foundation di New York che ben testimoniano il suo pensiero, la sua cifra stilistica.

Saul Leiter
Retrospective
Kehrer Verlag Heidelberg
294 pagine
55 euro

Acquista in edicola IL FOTOGRAFO 327, numero interamente dedicato alla street photography, oppure scarica la versione digitale qui.

Lascia un commento