Lunario
© Guido Guidi

Guido Guidi presenta “Lunario”

Viasaterna ospita questa sera la presentazione di Lunario, il nuovo e inusuale libro di Guido Guidi, organizzata da Micamera, la più grande libreria italiana specializzata in fotografia.

Lunario: la luna ovunque

Il nuovo libro di Guidi, in uscita per l’editoria inglese MACK, ha un protagonista assoluto. La luna riecheggia in tutte le sue fotografie, scattate tra il 1968 e il 1999. I primi tentativi dell’autore si condensano in una serie di scatti in cui egli fotografa e distorce l’amica Mariangela Gualtieri. Negli anni successivi, il satellite terrestre si può scorgere nel volto di una donna, o di una bambina che gioca a palla tra la luce e l’ombra, o ancora nei paesaggi ripresi attraverso un obiettivo fish-eye. Dagli anni Ottanta in poi arrivano anche i colori, che culminano con l’eclissi solare dell’11 agosto 1999, accompagnata nel libro da una citazione da “I Problemi” di Aristotele: Perché durante le eclissi di sole, se si guarda attraverso un crivello o attraverso delle foglie, di platano per esempio o di un altro albero a foglie larghe, o attraverso le dita incrociate delle due mani, i raggi di sole hanno a terra la forma di una piccola luna?”

Il libro racchiude anche un’interessante conversazione finale tra l’autore stesso e Antonello Frongia.

Lunario
© Guido Guidi

Info sulla presentazione

La presentazione si terrà martedì 18 febbraio 2020, alle ore 18.30, presso la galleria d’arte Viasaterna, in Via Leopardi, 32 (Milano). L’incontro sarà moderato da Nicoletta Leonardi.