RIPHOTO
Sandra Lazzarini, Pinarella, 2019

A Rivarolo Canavese la seconda edizione di RIPHOTO

Il festival di fotografia RIPHOTO torna a Rivarolo Canavese (Torino) dal 2 al 20 giugno. La rassegna nasce dalla collaborazione tra l’Assessorato alla Cultura del Comune e l’associazione culturale Areacreativa42 presieduta da Karin Reisovà.

E per questa seconda edizione si trasforma in un festival all’aperto. Non solo per rispettare le normative anti-Covid. Ma soprattutto per realizzare, come nelle intenzioni degli organizzatori, un “momento di incontro tra territorio e cultura artistica”. Contribuendo a promuovere, attraverso una proposta di contenuti di alto livello, la vitalità culturale del Canavese.

RIPHOTO
Francesco Saverio Tani, Unito, 2018

La fotografia come linguaggio che plasma la società

Obiettivo di RIPHOTO è valorizzare la fotografia come linguaggio espressivo che, più di altri, sta contribuendo a plasmare la società.

Dieci aree significative della città di Rivarolo ospiteranno altrettanti lavori a tema libero. Progetti capaci di rappresentare l’individualità dei singoli autori partecipanti. Ma anche di offrire una panoramica del linguaggio fotografico nelle sue declinazioni contemporanee. La volontà è, infatti, di dare spazio anche ad artisti che interpretano il mezzo fotografico in modo atipico e sperimentale.

Questi i fotografi partecipanti: Luca Abbadati, Francesco Andreoli, Luce Berta, Giacomo Carmagnola, Tomaso Clavarino, Klim Kutsevskyy, il duo LaterArte (composto da Mauro Serra e Lucia del Pasqua), Sandra Lazzarini, Francesco Saverio Tani e Alma Vassallo.

RIPHOTO
Giacomo Carmagnola, LSCS, 2021, GlitchArt

Il festival sarà arricchito da eventi collaterali come workshop e RIPHOTO KIDS (laboratori per bambini e ragazzi organizzati in collaborazione con Pro Loco). C’è poi la sezione RIPHOTO OFF, pensata per accogliere le proposte indipendenti degli esercizi commerciali della città. Questi metteranno, infatti, a disposizione le loro vetrine per piccole esposizioni fotografiche dedicate ad amatori e professionisti.

Come visitare RIPHOTO

L’edizione 2021 di RIPHOTO si svolgerà all’aperto. In programma tour guidati della città, nei weekend di apertura, a gruppi di dodici persone. Tali disposizioni potranno essere modificate in base a eventuali nuove norme anti-Covid.

I tour partiranno dalla sede dell’ufficio turistico (piazza Litisetto), individuato come punto di riferimento per le prenotazioni e informazioni sullo svolgimento del festival. L’ufficio turistico è aperto sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

RIPHOTO
LaterArte, Scoperta, Rita Hayworth 3, 2019

L’associazione Areacreativa42, ideatrice della rassegna, viene fondata nel 2008 a Casa Toesca con l’obiettivo di valorizzare l’arte storica e contemporanea attraverso mostre, eventi, workshop, percorsi educativi e residenze d’artista. Particolare attenzione è riservata alle nuove generazioni.

In quest’ottica ha svolto un ruolo di primo piano l’Art Prize CBM, nato nel 2010 per volontà di Karin Reisovà, fondatrice e presidente di Areacreativa42, e riservato a pittori, scultori, fotografi, performer e video artisti.

Maggiori info: www.areacreativa42.com


Latest from LATESTHIGHLIGHTS

0 0,00
Go to Top