Robert Polidori
© Robert Polidori

A Roma la bellezza di AlUla negli scatti di Robert Polidori

Robert Polidori celebra la bellezza di AlUla in una grande mostra a cielo aperto promossa dalla Royal Commission for AlUla. Si intitola AlUla – Journey Through Time. E potrà essere visitata gratuitamente, fino al 9 maggio, in Piazza San Silvestro a Roma.

Un viaggio nel tempo

Trenta i pannelli che compongono il percorso espositivo. E che permetteranno di scoprire un’area ancora poco conosciuta del nord-ovest dell’Arabia Saudita, dalla grande ricchezza storica e archeologica. Qui si trovano, infatti, testimonianze di oltre 200mila anni di storia. Dalla preistoria fino ai giorni nostri, passando per i misteriosi regni di Lihyan e Dadan, i nabatei e l’epoca romana.

Robert Polidori
© Robert Polidori

Gli scatti del celebre fotografo canadese-statunitense Robert Polidori consentiranno ai visitatori di intraprendere un viaggio affascinante nel tempo. Sarà possibile, inoltre, approfondire gli aspetti archeologici attraverso contenuti digitali, raggiungibili da QR code posizionati nelle didascalie delle foto. Gli approfondimenti sono stati realizzati da Romolo Loreto, Professore Associato dell’Università degli Studi di Napoli – L’Orientale, nonché uno dei massimi esperti italiani dell’archeologia saudita.

Robert Polidori e AlUla

In merito alla sua esperienza nel fotografare AlUla, Robert Polidori ha commentato: «Il contesto naturalistico di AlUla è semplicemente meraviglioso e impareggiabile e ne sono rimasto affascinato. Come se fosse stato scolpito da un potere divino. Cerco di rendere ciò che chiamo un’immagine emblematica, incapsulando la totalità di un soggetto, spesso mostrando i suoi dettagli per rappresentare il tutto e viceversa. Anche se ogni fotografia scaturisce da un preciso istante fissato nel tempo, cerco di slegarla da esso conferendole aspetti infiniti».

Robert Polidori
© Robert Polidori

Antiche civiltà ancora da raccontare

Phillip Jones, Chief Destination Management and Marketing Officer di Royal Commission for AlUla, ha commentato: «Ci auguriamo che i cittadini romani possano ancora una volta dare voce al loro desiderio di viaggiare per scoprire il mondo nel 2021. Non ho dubbi che questa mostra fotografica ispirerà la scoperta di una delle destinazioni culturali più rilevanti del mondo».

«Gli scatti di Robert Polidori sono un ottimo mezzo per avere un primo assaggio dei vasti paesaggi desertici e delle meraviglie geologiche di questa regione dell’Arabia Saudita. AlUla è un museo a cielo aperto che cela in sé molte storie di antiche civiltà ancora da raccontare. Recentemente sono ripresi gli scavi effettuati da squadre di archeologi, sia sauditi che internazionali, e sono state annunciate nuove scoperte di grande importanza».


Latest from LATESTHIGHLIGHTS

0 0,00
Go to Top