Mostra Gianni Berengo Gardin

Come in uno specchio. La mostra dedicata a Gianni Berengo Gardin

La mostra “Come in uno specchio. Fotografie con testi d’autore”, inaugurata lo scorso 11 febbraio e allestita per celebrare i 90 anni del celebre fotografo Gianni Berengo Gardin, sarà visitabile fino al 5 aprile.

Un omaggio a Berengo Gardin dalla sua Milano

L’esposizione, organizzata da Contrasto, è stata allestita presso Forma Meravigli, a Milano, città di adozione di Berengo Gardin. Il fotografo, ligure d’origine, ha dedicato la sua carriera al racconto di un’epoca e di una società in evoluzione attraverso la fotografia d’inchiesta. Berengo Gardin ha così affrontato temi sociali molto sensibili quali i manicomi, gli zingari, fasi di realizzazione di progetti architettonici e molto molto altro.  Tale era il suo coinvolgimento nel sociale da decidere di eliminare il colore dai suoi scatti, rigorosamente in bianco e nero poiché “il colore distrae”.

La mostra

L’allestimento espositivo si compone di 24 foto scelte da 24 amici, intellettuali, colleghi, artisti, giornalisti, registi, architetti e scrittori. Ma non è tutto. Gli scatti sono accompagnati da testi scritti di loro pugno, offrendo la possibilità di ragionare sul valore di testimonianza sociale, oltre che estetica, delle immagini esposte. Da qui il titolo “Fotografie con testi di autore”. È possibile quindi apprezzare foto scelte e commentate da registi come Marco Bellocchio o Carlo Verdone, da amici e colleghi come Ferdinando Scianna o Sebastiao Salgado, o ancora da architetti come Stefano Boeri o Renzo Piano.

Info sulla mostra

Forma Meravigli – Via Meravigli, 5 Milano
Da mercoledì a domenica dalle ore 11 alle ore 20.


Latest from Mostre

0 0,00
Go to Top