Casa del Cinema
Franco Citti, Ettore Garofolo, Anna Magnani, Pier Paolo Pasolini e in seconda fila Carlo di Carlo, nel cortile del palazzo dei Ferrovieri in Piazza Tommaso De Cristoforis durante le riprese del film Mamma Roma. Roma, aprile 1962. Rodrigo Pais © Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Biblioteca Universitaria di Bologna

Gli “anni magnifici” alla Casa del Cinema di Villa Borghese

Fino al 6 giugno la Casa del Cinema di Roma ospita Magnifici quegli anni. Fotografie sul cinema di Rodrigo Pais dal 1958 al 1970. L’esposizione è stata ideata e prodotta dall’associazione culturale franco-italiana Les Ateliers de CriBeau insieme ad Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, Biblioteca Universitaria di Bologna.

Casa del Cinema
Francoise Prévost nella sua abitazione. Roma, 26 marzo 1963. Rodrigo Pais © Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Biblioteca Universitaria di Bologna

Attraverso cinquantasei scatti fotografici realizzati dal fotoreporter Rodrigo Pais (1930-2007), la mostra ripercorre il decennio d’oro di produzione cinematografica italiana. E si sofferma, in particolare, sul proficuo rapporto tra l’industria cinematografica italiana e quella francese.

Casa del Cinema
Michèle Mercier nella sua abitazione. Roma, 5 marzo 1963. Rodrigo Pais © Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Biblioteca Universitaria di Bologna

A partire dagli anni Cinquanta, gli accordi di coproduzione tra le due nazioni incrementano un ricco tessuto di relazioni internazionali. Rapporti ben documentati nelle immagini del fotoreporter con decine di fotoservizi dedicati a registi, attrici e attori che giungono nella capitale italiana per realizzare un film o pubblicizzarne uno che sarebbe approdato sul mercato nazionale. La grande commistione di artisti presenti a Roma, che supera le barriere d’oltralpe, è testimoniata anche nelle fotografie che rappresentano il rapporto tra cinematografia statunitense e italiana e le sue personalità. Inoltre, in mostra sono proposti scatti fotografici che ritraggono i protagonisti della cinematografia italiana degli anni Sessanta.

Come visitare la mostra alla Casa del Cinema

Nel rispetto delle norme anti-Covid, l’ingresso agli spazi espositivi Sergio Amidei e Cesare Zavattini è libero e contingentato. Orario visite 10.00-20.00.

Sul sito della Casa del Cinema è possibile consultare il calendario completo delle rassegne in corso e degli appuntamenti.


Latest from LATESTHIGHLIGHTS

0 0,00
Go to Top