© Tiziana e Gianni Baldizzone, Abubakar Fofana con il figlio Omar Cheik, Mali 2011
© Tiziana e Gianni Baldizzone, Abubakar Fofana con il figlio Omar Cheik, Mali 2011

People-to-People. La trasmissione del sapere

Il Museo del Risorgimento di Torino ospiterà fino al 30 agosto la mostra “Transimissions. People-to-People” in cui Tiziana e Gianni Baldizzone indagano la trasmissione del sapere e la relazione maestro-allievo attraverso fotografie in grande formato, a colori e in bianco e nero, che ritraggono uomini e donne di culture e Paesi diversi nel momento dell’atto di trasferire una conoscenza, un mestiere.

L’esposizione

La mostra, a cura di Tiziana Bonomo, raccoglie sessanta immagini tra quelle che i due fotografi hanno realizzato in oltre sette anni di viaggi in tutto il mondo, dall’Asia all’Africa, all’Europa (senza dimenticare il Piemonte) per documentare l’universalità dell’atto umano di trasmissione e raccontare le storie di uomini e donne di mestiere – dai maestri tintori del Mali, a quelli d’ascia di Venezia, ai ceramisti delle porcellane di Sèvres – che trasmettono le tradizioni acquisite in anni di lavoro, contribuendo a preservare un patrimonio di diversità culturale.

© Tiziana e Gianni Baldizzone, Estelle Guénégo, responsabile atelier smaltatura a Sèvres, Francia 2012
© Tiziana e Gianni Baldizzone, Estelle Guénégo, responsabile atelier smaltatura a Sèvres, Francia 2012

Il percorso espositivo è articolato intorno a tre momenti di trasmissione che mostrano:

  • Gli “Incontri”: le scoperte di una materia e quelle che indirizzano verso la tal arte o il tal mestiere; l’incontro tra maestro e allievo, il loro legame e le loro relazioni. Gli incontri intergenerazionali, interculturali e interdisciplinari.
  • L’“Impregnazione:i diversi modi di assorbire un sapere in seno a una famiglia, a una dinastia, a una comunità, a una scuola; l’impregnazione di una materia, di una cultura diversa; l’impregnazione attraverso i cinque sensi.
  • Gli “Apprendimenti”: le pratiche, le conoscenze e i valori umani ai quali un giovane è formato per apprendere un mestiere o una professione; gli utensili che impara a maneggiare e i gesti ai quali allena la mano; la formazione attraverso la parola, l’esempio, l’osservazione e l’imitazione.

Completano il percorso: un video-diaporama e tre grandi pannelli con i ritratti dei maestri e allievi che hanno partecipato al progetto Transmissions.

La consigliamo perché:

Per comprendere come la “trasmissione del sapere” sia un desiderio universale, comune a tutti gli uomini; per ammirare non solo l’atto di trasmissione ma anche lo stato d’animo provato dagli individui nell’istante preciso in cui il sapere passa da una persona all’altra, che ben emerge negli scatti di Tiziana e Gianni Baldizzone.

Info sulla mostra

Dove: Museo Nazionale del Risorgimento Italiano | Piazza Carlo Alberto 8 – Torino
Quando: Fino al 30 agosto
Web: http://www.expo-transmissions.com