Rania Matar Da Donna a Donna. Crescendo: la prima personale italiana dell’artista

Rania Matar. da Donna a Donna: Crescendo

L’associazione C | E Contemporary ospita la prima personale italiana dell’artista Rania Matar. Nata in Libano e naturalizzata statunitense, la fotografa volge il suo sguardo di donna, artista, madre, ex adolescente su donne e bambine, nate negli Stati Uniti o in Medio Oriente, accomunate da una stessa ricerca di identità, dimostrando come il modellarsi dell’identità femminile trascenda le barriere culturali e geografiche. Curato da Viana Conti con Christine Enrile, il percorso espositivo si articola in cinque sezioni tematiche, per uno sguardo d’insieme sul lavoro dell’artista. Nella serie L’Enfant-Femme  sono presentati scatti di bambine in transizione verso la fase adolescenziale. La serie Becoming ritrae gli stessi soggetti, fotografati anni dopo nel medesimo luogo a testimoniare lo scorrere del tempo. Si prosegue con Unspoken Conversation, i cui scatti enfatizzano la tematica dello scorrere inesorabile del tempo e del rapporto madre e figlia. Nella serie She, ritroviamo giovani donne, spesso già fotografate da bambine e adolescenti, ormai consapevoli di appartenere al mondo degli adulti. La serie Girl in Her Room ritrae adolescenti circondate dai loro oggetti personali, quali componenti fondamentali della loro crescita.

Fino al 28 febbraio
c|e contemporary
Via tiraboschi 2/76
www.cecontemporary.com

 


Latest from Mostre

0 0,00
Go to Top