15 Settembre 2021 di Elisabetta Agrati Elisabetta Agrati

Martin Parr arriva a Livorno con la mostra Life’s a beach. Cinquantasei fotografie che raccontano il mondo dei bagnanti attraverso lo sguardo – talvolta irriverente – del celebre fotografo di Magnum.

Martin Parr

© Martin Parr

Martin Parr: fotografo della quotidianità

Spiega Serafino Fasulo, curatore della mostra: «Martin Parr è un reporter della quotidianità, lavoratore dello sguardo, che fotografa abitudini e costumi che raccontano l’animo umano, smascherando i luoghi comuni dietro ai quali spesso si nascondono trivialità, grottesco, cultura degradata».

Martin Parr

© Martin Parr

«È capace di vedere ciò a cui siamo assuefatti e metterci davanti a uno specchio che rimanda un’immagine tutt’altro che gratificante. Riesce a trovare grandi temi di riflessione sulla condizione umana con un umorismo che rasenta il sarcasmo, ponendoci, per una volta, non di fronte ai vizi degli altri ma ai nostri».

I bagnanti sono, infatti, colti nel loro tempo libero, mentre stanno distesi al sole. Senza “difese”, in costume da bagno, mentre si rilassano. Diventando specchio di tutti noi.

La mostra

Life’s a beach di Martin Parr è ospitata dal 25 settembre al 12 dicembre 2021 presso i Granai di Villa Mimbelli, sede del Museo Civico Giovanni Fattori.

Orari: giovedì e venerdì dalle 16 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

La mostra è promossa dalla Fondazione Carlo Laviosa in compartecipazione con il Comune di Livorno e l’agenzia Magnum di Parigi.

Info: www.fondazionelaviosa.com

Lascia un commento