Blocco specchio: scopriamo questo facile modo per realizzare close-up più nitidi

Tutto quello che c’è da sapere sul Blocco Specchio

Siamo appassionati di macro close-up o amiamo gli ampi paesaggi? Ci servono comunque immagini perfettamente nitide. Scatti macro nitidi sono particolarmente difficili da ottenere perché spesso richiedono diaframma più chiusi, che a loro volta allungano i tempi. Uniamo l’ingrandimento del macro a un tempo lungo e persino gli effetti delle vibrazioni più minute diventano evidenti. Le lamelle dell’otturatore pesano come piume e non creano grandi vibrazioni, ma lo specchio e i sensori dell’esposizione pesano – e vibrano. I micro movimenti causati dal sollevamento dello specchio all’avvio dell’esposizione possono infuenzare la nitidezza, specialmente se il cavalletto è a sua volta lievemente instabile. La soluzione a questo problema, che si ripresenta a ogni scatto, è bloccare lo specchio qualche secondo prima dell’esposizione, così che le vibrazioni causate dal suo movimento abbiano tempo di svanire. Il blocco dello specchio dovrebbe essere usato con un cavo di scatto remoto perché la prima pressione dello scatto si limita a togliere di torno lo specchio. Solo la seconda pressione attiva l’esposizione, quindi è controproducente toccare la fotocamera, per non introdurre a nostra volta altre vibrazioni con il contatto fisico. Il ritardo dell’esposizione funziona in modo simile al blocco dello scatto, ma dopo che abbiamo premuto il pulsante di scatto una sola volta, si alza lo specchio, c’è un istante di pausa e poi si apre l’otturatore.

Come si fa… Scattiamo con la funzione di blocco dello specchio

Prepariamo la fotocamera. Alcune reflex hanno un pulsante dedicato che blocca lo specchio prima dell’esposizione.  Dovremmo usare anche un sistema di scatto remoto, quindi colleghiamo anche questo.

Ritardo di esposizione. Se non abbiamo un cavo di scatto remoto, cerchiamo tra le impostazioni del menu se la nostra fotocamera ha una funzione di ritardo dello scatto, che è la migliore alternativa. Se il soggetto è statico, non creerà alcuna difficoltà.

Come funziona. Quando premiamo il pulsante di scatto, lo specchio si alza prima dell’esposizione, che viene così realizzata senza alcuna vibrazione interna. Dopo che l’otturatore si è aperto e chiuso, lo specchio torna alla normale posizione.


Latest from News

0 0,00
Go to Top