20 Dicembre 2020 di Elisabetta Agrati Elisabetta Agrati

La fotografa Erika Zolli lancia una caccia al tesoro fotografica a Milano attraverso il progetto “Fa balla l’oeucc” (che in dialetto milanese significa “stai attento, guardati intorno”): l’autrice ha stampato in edizione limitata e su carta museale nove fotografie di progetti di fine art, attualmente esposti in diverse gallerie d’arte a Tel Aviv, Los Angeles e Parigi, e le ha portate impacchettate in piccoli negozi di Milano che in questo momento stanno sentendo notevolmente il peso della crisi economica.

Dal 21 al 23 dicembre, sulla sua pagina Instagram Erika svelerà alcuni indizi su dove poter trovare le fotografie: basterà seguirli, recarsi nel posto giusto e chiedere al negoziante se lì è presente una delle nove fotografie. I primi a trovarla se la aggiudicheranno.

Racconta l’autrice: «L’idea che mi ha spinto a creare questo progetto è quella di portare le persone in luoghi che in questo periodo stanno facendo fatica ad andare avanti, posti che reputo essere vere perle nascoste di Milano, che grazie alla cura e all’amore che questi negozianti impiegano nel loro lavoro impreziosiscono ogni giorno la città. Questa caccia al tesoro fa volutamente eco a una mostra destrutturata nello spazio e nel tempo: una sorta di mostra “non in mostra”, allestita in modo non convenzionale. Il 2020 è stato un anno in cui moltissime mostre e fiere d’arte sono state annullate, per questo motivo ho voluto reagire e giocare immergendomi in una nuova prospettiva attraverso cui l’arte diventa un premio e allo stesso tempo un mezzo per portare le persone a rivivere e scoprire posti di Milano da qualche tempo messi in ombra». 

Segui gli indizi sulla pagina Instagram di Erika Zolli.

Lascia un commento