Camera Work 2019: “Slow photo: le possibilità del quotidiano”

Camera Work 2019 e la promozione della giovane fotografia d’autore

La promozione della giovane fotografia d’autore è l’obiettivo di Camera Work, concorso fotografico, promosso dall’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Ravenna. Il tema scelto per questa nuova edizione, la terza, è “Slow photo. Le possibilità del quotidiano”.

La quotidianità è scandita da un continuo ripetersi di azioni repentine, sfuggenti; la velocità che ha sopraffatto qualsiasi cosa, l’intimità inquinata dalle masse … in questo scenario diventa di vitale importanza fermarsi e meravigliarsi dei dettagli più intimi per scoprire una nuova dimensione di significato.
La “Slow Photo”, fotografia riflessiva, si pone tra i metodi che più si addicono a questo approccio alla vita; un approccio metodologico e uno stato mentale.

Camera Work 2019: “La persistenza della luce – le fotografie di Mario Beltrambini” a cura di Denis Curti

La scelta di questo approfondimento tematico deriva dalla mostra “La persistenza della luce – le fotografie di Mario Beltrambini” a cura di Denis Curti, di prossima inaugurazione presso lo spazio espositivo PR2. Obiettivo dell’esposizione è indagare attraverso “l’utilizzo del foro stenopeico, la realtà apparentemente ovvia e scontata della nostra quotidianità”.
Il concorso fotografico si avvale della collaborazione del Campus di Ravenna dell’Università di Bologna e del patrocinio di GAI – Associazione Circuito Giovani Artisti Italiani.

Camera Work 2019: modalità di partecipazione

I partecipanti dovranno inviare, attraverso il sito di file sharing gratuito WeTransfer alla casella di posta palazzorasponi2@comune.ra.it, entro e non oltre il 20 dicembre 2018, cinque immagini rappresentative del progetto, corredate da un testo narrativo di massimo 1500 battute, che illustri il concept del lavoro proposto.
Una giuria selezionerà tre progetti vincitori che verranno prodotti attraverso la stampa di 30 fotografie accompagnate dal catalogo della mostra ed entreranno a far parte del circuito ufficiale della manifestazione.
Continueranno, inoltre, anche per quest’anno workshop d’autore legati al tema del concorso, riservati ai giovani fotoamatori under 35 e laboratori didattici indirizzati ai più piccoli.