Gli Atomici Fotonici - OffiCine e Mini

Gli Atomici Fotonici. MINI celebra il suo legame con il cinema e premia il talento

Giovanni Storti, Francesco Buttironi e Martina De Santis sono i protagonisti de Gli atomici fotonici, il corto realizzato quest’anno da MINI FILMLAB, progetto dedicato a giovani filmmaker che vanta la prestigiosa Supervisione Artistica del regista Silvio Soldini, sviluppato da MINI e OffiCine, il Laboratorio di Alta Formazione nel cinema di Anteo e IED Istituto Europeo di Design.

Gli Atomici Fotonici - OffiCine e Mini

Sempre pronta a condividere con la sua community (e non solo) passioni, interessi ed esperienze, MINI insieme a OffiCine porta orgogliosamente avanti da tre anni un laboratorio che, lungo un percorso formativo di tre mesi, permette a un gruppo di giovani aspiranti cineasti di apprendere tutte le fasi di realizzazione di un film.
Gli Atomici Fotonici è il cortometraggio realizzato per questa terza edizione: è la storia dolce e ironica di Giacomo (Giovanni Storti), un padre con ancora viva la voglia di mettersi alla prova senza timori, e di suo figlio Riccardo (Francesco Buttironi) timido e impacciato, in una Milano frenetica e iperconnessa. Riccardo è segretamente attratto dall’affascinante Laura (Martina de Santis) ma incapace di fare il primo passo. Le apparenti “stramberie” del padre saranno per Riccardo la spinta efficace per iniziare a prendere in mano, finalmente, la sua vita.
Diretto da Davide Morando, il corto vede la partecipazione di Giovanni Storti, componente del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo, attore, sceneggiatore e scrittore, nel ruolo di un papà allegro e scanzonato con la passione per la musica; c’è poi Francesco Buttironi, che vanta la partecipazione in TV in Don Matteo e sul grande schermo in Compromessi Sposi, qui nel ruolo di Riccardo, venticinquenne ancora in bilico tra insicurezze, timori e voglia di rischiare. A interpretare Laura, amore segreto di Riccardo, è Martina De Santis, da anni nel cast degli sketch virali de Il Milanese Imbruttito e de Il Terzo Segreto di Satira e coprotagonista in Si Muore Tutti Democristiani, primo lungometraggio del collettivo milanese.

Gli Atomici sarà proiettato mercoledì 16 settembre nel corso di una serata speciale all’Anteo Palazzo del Cinema di Milano e sarà visibile sul minisito ufficiale MINI FILMLAB.

I corti di MINI sono pluripremiati

MINI FILMLAB in queste tre edizioni ha dato vita a progetti validi e apprezzati da critica e pubblico: Una tradizione di famiglia, Battiti, Tutta colpa di Rocky e Pepitas, 4 cortometraggi che raccontano piccole, grandi storie di tutti i giorni, ispirate a quel mondo di emozioni, passione e divertimento che costituiscono l’essenza stessa di MINI, e che hanno visto come protagonisti- tra gli altri – volti noti del grande e del piccolo schermo come Vinicio Marchioni, Matilde Gioli, Lino Guanciale, Marina Rocco, Ivano Marescotti, Erica Del Bianco, Ariella Reggio, Emanuele Fortunati.
MINI FilmLab rappresenta il contenuto principale di MINI MOVES CINEMA, progetto che celebra la rinascita del legame tra la settima arte e il brand britannico. Inoltre, i corti sviluppati da MINI FILMLAB in questi anni si sono rivelati un successo inaspettato, diventando protagonisti acclamati dei Festival dedicati agli short movie. Numerosi sono stati i premi aggiudicatisi dai vari corti: Pepitas, del regista Alessandro Sampaoli, con la partecipazione degli attori Lino Guanciale e Ariella Reggio, in occasione di Cortinametraggio 2019 ha ottenuto il Premio Del Pubblico – Farecantine; Premio Rai Cinema Channel per il “corto più web”; il Premio Augustus Color; il Premio Miglior Corto Commedia, assegnato dall’ospite d’onore del Festival Barbara Bouchet e il Premio Miglior Attrice – Dolomia per l’interpretazione di Ariella Reggio; mentre a Inferenze Short Film Festival 2019 si è aggiudicato il Premio Miglior Regia e il Premio Miglior Cast. Il corto Battiti invece, del
regista Michele Bizzi, con Vinicio Marchioni ed Erica Del Bianco, si è distinto sempre a Inferenze 2019 per la Miglior Sceneggiatura, realizzata da Alessia Rotondo; Una tradizione di famiglia, attualmente iscritto a numerosi Film Festival, ha vinto il premio Miglior Attore per Ivano Marescotti a Zerotrenta Festival.


Latest from Iniziative

0 0,00
Go to Top