16 Aprile 2021 di Elisabetta Agrati Elisabetta Agrati

Annunciati i vincitori del World Press Photo 2021, uno dei più importanti concorsi di fotogiornalismo al mondo. La 64esima edizione ha visto il trionfo di Mads Nissen e dell’italiano Antonio Faccilongo. Più di 74mila le immagini candidate quest’anno, scattate da 4.135 fotografi provenienti da 130 Paesi.

World Press Photo of the Year

The First Embrace, di Mads Nissen, è la foto dell’anno. Realizzata a São Paulo, l’immagine ritrae una paziente malata di Covid-19, Rosa Luzia Lunardi, mentre riceve il primo abbraccio in cinque mesi dall’infermiera Adriana Silva da Costa Souza, attraverso una tenda protettiva.

world press photo

The First Embrace © Mads Nissen, Denmark, Politiken/Panos Pictures

Kevin WY Lee, membro della giuria, ha dichiarato: «Questa iconica immagine legata al Covid-19 ferma nella memoria uno degli istanti più importanti delle nostre vite, ovunque nel mondo. Ci leggo la vulnerabilità, la perdita, la separazione ma anche, cosa più importante, la sopravvivenza – tutto in un unico scatto. Se ci si sofferma a guardare la foto abbastanza a lungo, si potranno vedere delle ali. Un simbolo di lotta e di speranza».

Photo Story of the Year

Storia dell’anno è Habibi di Antonio Faccilongo, serie che racconta le storie d’amore vissute all’ombra del conflitto israelo-palestinese. Il fotografo italiano testimonia la vicenda dei detenuti palestinesi delle carceri israeliane che hanno trovato il modo di fare arrivare il proprio sperma alle mogli per cercare di avere dei figli.

Ahmed Najm, membro della giuria, ha affermato: «La prospettiva fotogiornalistica e l’unicità della storia hanno dato vita a un capolavoro. Questa è la storia di una lotta. La storia di voci inascoltate che possono farsi sentire nel mondo se noi, la giuria, facciamo da intermediari. Mostra un altro aspetto del lungo conflitto tra Israele e Palestina».

Ad Antonio Faccilongo si uniscono altri due italiani. Si tratta di Lorenzo Tugnoli, che si è aggiudicato il primo posto nella categoria Spot News (Storie), per aver documentato l’esplosione avvenuta nel porto di Beirut lo scorso agosto. E di Gabriele Galimberti, vincitore del primo premio nella categoria Ritratti (Storie).

world press photo

The ‘Ameriguns’ © Gabriele Galimberti, Italy, for National Geographic

world press photo

Port Explosion in Beirut © Lorenzo Tugnoli, Italy, Contrasto

 

www.worldpressphoto.org

C'è 1 commento

  • Ventidue fotografi per ResQ: online l’asta di beneficienza - Cine Sud Fotomagazine

    […] Antonio Faccilongo, “Habibi” […]

Lascia un commento