Aperte le iscrizioni per ISPA (Italian Sustainability Photo Award), il concorso fotografico dedicato alla sostenibilità.

26 Gennaio 2022 di Redazione Redazione

Sono aperte le iscrizioni per la terza edizione di ISPA (Italian Sustainability Photo Award), il concorso fotografico italiano dedicato alla sostenibilità.

Sostenibilità ambientale, sostenibilità sociale e governance sostenibile. Ecco le tre aree tematiche del concorso entro le quali i fotografi devono cercare di esprimere i concetti chiave dello sviluppo sostenibile. Tre temi sintetizzati nell’acronimo proprio del mondo finanziario ESG (Environmental, Social, Governance). Termini che esprimono la visione di uno sviluppo nel segno dell’innovazione. Nonché dei diritti e dei doveri, del benessere accessibile, della salvaguardia dell’ambiente e della biodiversità.

There is no calm after the storm © Matteo de Mayda, vincitore del Grant

Il primo concorso fotografico dedicato alla sostenibilità

ISPA è ideato dall’agenzia fotografica Parallelozero, in collaborazione con il main sponsor PIMCO, tra le principali società di gestione di investimenti obbligazionari al mondo. Ad affiancarli quest’anno il nuovo partner tecnico Nikon.

Alessandro Gandolfi, Managing Director e responsabile per l’Italia di PIMCO, dichiara: «Siamo nell’epoca della trasformazione. E tra i trend che guideranno questa trasformazione sicuramente c’è il passaggio verso un focus più ESG per tutti gli ambiti di business e gli individui».

«Questo processo di trasformazione includerà tutti. Per questo motivo abbiamo deciso di sostenere per il terzo anno consecutivo l’Italian Sustainability Photo Award, per sensibilizzare ulteriormente l’opinione pubblica sui temi ESG e di sostenibilità. E sulle opportunità che tutti noi abbiamo nelle nostre decisioni di investimento».

I vincitori della scorsa edizione

Nell’ultima edizione, il duo Caimi&Piccinni si è aggiudicato il premio nella categoria Storia Fotografica. Il loro reportage era dedicato ai “germogli della salvezza” creati in Puglia da un gruppo di agronomi e coltivatori con lo scopo di generare un “super albero d’ulivo” resistente alla Xylella Fastidiosa.

Jean-Marc Caimi & Valentina Piccinni, vincitori Storia Fotografica 2021

Nella categoria Foto Singola è stata premiata l’immagine scattata da Michele Lapini del Ghiacciaio Presena. Matteo de Mayda è stato invece il vincitore del Grant con There is no calm after the storm, progetto fotografico sulla tempesta Vaia, il terribile evento meteorologico che nel 2018 sconvolse i paesaggi dolomitici lasciando a terra milioni di alberi.

Info

Tre le categorie del concorso fotografico: Foto Singola (premio di 1.500 euro), Storia Fotografica (premio di 3.500 euro) e il Grant di 10mila euro, destinato alla produzione di un progetto fotografico da realizzare in Italia tra aprile e ottobre 2022.

Per il Grant le candidature dovranno pervenire entro il 15 marzo 2022. Per la Foto Singola e la Storia Fotografica c’è tempo fino al 5 settembre 2022. I progetti vincitori saranno esposti in una mostra fisica e/o digitale. La sede e le modalità saranno comunicate in seguito.

Nikon, a sua totale discrezione, assegnerà il premio speciale “Nikon – Capture Tomorrow” a una foto singola (o a una storia fotografica) che meglio di altre avrà saputo “catturare il domani”. Il premio consiste in un corpo macchina Nikon Z 6II e un obbiettivo 24-70mm f/4 S.

La giuria, presieduta dalla giornalista Tiziana Ferrario, è composta da: Alessia Glaviano (Vogue & Photo Vogue Festival), Antonio Carloni (Direzione Arte, Cultura e Beni Storici presso Gallerie d’Italia), Lucy Conticello (Direttore della fotografia di M, weekend magazine di Le Monde), Mads Nissen (Fotografo vincitore WPP e staff photographer di Politiken, principale quotidiano danese).

Sul portale www.ispaward.com sono disponibili il regolamento e le istruzioni per presentare i lavori.  

Lascia un commento