© Vittoria Lorenzetti

ISPA Award: fotografie per la sostenibilità

ISPA Award è il primo premio fotografico italiano dedicato alla sostenibilità. Obiettivo è raccontare attraverso la fotografia tre aree tematiche principali: Sostenibilità Ambientale, Sostenibilità Sociale e Governance Sostenibile. Concetti chiave per lo sviluppo futuro del nostro pianeta, sintetizzati nell’acronimo internazionale ESG (Environmental, Social and Governance). ISPA Award nasce nel 2020 da un’idea dell’agenzia fotogiornalistica Parallelozero, in collaborazione con Pimco, tra le principali società di gestione di investimenti obbligazionari al mondo. Ancora una volta, infatti, la fotografia si dimostra lo strumento privilegiato per raccontare storie di progresso verso un futuro più sostenibile.

ISPA Award
All’interno di FICO ci sono diversi laboratori di produzione, per mostrare come vengono prodotte alcune specialità della tradizione culinaria italiana. Qui un laboratorio per la produzione di Mortadella © Gianmarco Maraviglia

ISPA Award: come partecipare

Il concorso è aperto a tutte le categorie di fotografi, senza limiti di età, italiani e stranieri. Tutte le fotografie dovranno essere realizzate sul territorio italiano. L’iscrizione è gratuita. Tre i premi: il Grant di 10.000 Euro, per la produzione di un progetto fotografico completo da realizzarsi tra il mese di aprile e il mese di ottobre 2021 (candidature entro il 1° aprile 2021); il Premio per la migliore foto singola di 1.500 Euro e il Premio per la migliore storia fotografica di 3.500 Euro (candidature entro il 6 settembre 2021).

© Nicolò Panzeri

I progetti saranno selezionati da una giuria internazionale presieduta dalla giornalista e conduttrice televisiva Rai Tiziana Ferrario. La giuria è composta da Martina Bacigalupo (fotografa e direttrice della fotografia del magazine francese 6Mois), Renata Ferri (caporedattore, photo editor di iO Donna); Lars Lindemann (direttore della fotografia di GEO Magazin Germania), Luca Locatelli (fotografo).

I progetti vincitori saranno esposti in una mostra fisica e/o digitale prevista tra ottobre e novembre 2021. La sede e le modalità verranno comunicate in seguito.

ISPA Award: i vincitori 2020

Nella sua prima edizione, il premio ha visto la partecipazione di circa 250 fotografi, di 16 nazionalità diverse, con oltre 1.700 fotografie arrivate da ogni parte del mondo. Vincitrice del Premio per la migliore foto singola è stata Vittoria Lorenzetti con la sua immagine dello Skyway Monte Bianco, progetto che ha puntato alla piena sostenibilità e all’integrazione con l’ambiente della montagna. Il Premio per la migliore storia fotografica è andato a Enrico Genovesi e Gianmarco Maraviglia, il Grant a Nicolò Panzeri.

Nomadelfia, Bambini all’interno dello scuolabus. La cura dei ragazzi e dei bambini orfani, la risposta all’emergenza sociale dell’abbandono a cavallo fra le due guerre, rappresentano la prima scintilla che ha dato vita a Nomadelfia. Oggi questo fenomeno è meno esteso, ma esiste ancora, in forme meno evidenti ma più complesse. Per questo Nomadelfia è ancora attiva nel campo dell’accoglienza, nella forma giuridica dell’affido familiare © Enrico Genovesi

Leggi il regolamento sul sito di ISPA Award

Tags:

Latest from LATESTHIGHLIGHTS

0 0,00
Go to Top