Il festival di fotografia d’autore Med Photo Fest prosegue fino al 12 dicembre in varie località della Sicilia orientale.

3 Novembre 2021 di Elisabetta Agrati Elisabetta Agrati

Med Photo Fest, festival dedicato alla fotografia d’autore, prosegue fino al 12 dicembre 2021 a Catania e in altre località della Sicilia orientale. Tema di questa 13esima edizione è Storie di Donne e varia Umanità, raccontato attraverso gli scatti di autori italiani e internazionali.

La fotografia d’autore in Sicilia

Ricco il programma di questa edizione, a partire dalle mostre personali. Si possono, infatti, ammirare i lavori di Vasco Ascolini (Danza e Nascita del Tanztheatre / Omaggio a Carla Fracci), Pavel Apletin (Corporeità), Lisa Bernardini e Marina Rossi (Tempus Fugit), Bruna Caniglia (Amabili Resti), Anna Maria Colace (Visioni Oceaniche).

E ancora, Saro Di Bartolo (Burma Life, Quadri di Vita), Corrado Di Mauro (Sonno e Sogno), Patrizia Galia (San Calò, fra Umanità e Misticismo), Lucas Gibson (Sob o Nervo da Noite), Sensi Lorente (Bellezza Quotidiana), Madame Pagu (Motherwood), Suryene Ramaget (Kushti) e Aurora Rosselli (Acherontia).

Fotografia d’autore
Motherwood di Madame Pagu

Di Francesco Faraci si può ammirare Atlante Umano Siciliano, in mostra a Catania fino al 6 novembre e poi a Siracusa dal 20 novembre al 7 dicembre. Sempre a Catania, presso l’ex Monastero dei Benedettini, giovedì 4 novembre alle 17.30 saranno presentati i volumi Atlante Umano Siciliano di Francesco Faraci e Corpi migranti di Max Hirzel, entrambi editi da Emuse.

La 13esima edizione di Med Photo Fest

Sotto la guida artistica di Vittorio Graziano, il calendario di Med Photo Fest si arricchisce di workshop, seminari, concorsi e incontri con gli autori.

Fotografia d’autore
Burma Life, Quadri di Vita di Saro Di Bartolo

Gli appuntamenti si terranno in sedi diverse come la Galleria di Arte Moderna del Comune di Catania, le Cucine dell’ex Refettorio (Aula Magna) e il Coro di Notte dell’ex Monastero dei Benedettini (sede del dipartimento Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania), il Museo Diocesano di Caltagirone, i Bassi di Palazzo Ducezio di Noto e la Fototeca siracusana.

Maggiori informazioni sulla pagina Facebook di Med Photo Fest, dove si potranno seguire anche gli aggiornamenti relativi all’emergenza maltempo che ha colpito Catania e altre zone della Sicilia.

Lascia un commento