© Lauren Scott
Lo scatto di Partenza è di Lauren Scott. Scattata nle Parco Nazionale di Jasper, in Canada, questa foto sfrutta al meglio le condizioni di meravigliosa immobilità del paesaggio. La sfida per i nostri esperti è far emergere al meglio le peculiarità dello scenario. L’immagine è stata catturata con una Nikon D800 e un grandangolare 24mm (1/1.000 di secondo, f/8, ISO 250).

Raw War. Giochi di geometrie

Una delle missioni più sublimi (e sfuggenti!) della fotografia paesaggistica è quella di riuscire a ottenere un riflesso perfetto in uno specchio d’acqua come un lago. Il più delle volte, le superfici liquide sono increspate dal vento e ogni speranza di catturare una simmetria naturale nella scena è vana. Nel realizzare questa immagine ( qui sopra, ndr), però, la fortuna è stata dalla parte del fotografo. James Abbott, esperto di fotografia paesaggistica e Photoshop, ci guida passo a passo nel processo di miglioramento della simmetria, accentuando i dettagli presenti nella scena.

1#Ritaglio simmetrico

Ritaglio simmetrico

Sono favorevole al fatto che le immagini in cui c’è un riflesso sull’acqua, vengano divise equamente al centro dell’inquadratura, violando la regola dei terzi. Il primo passaggio è quindi usare lo strumento Taglierina, regolato su Normale e Limita a immagine, così da ottenere il formato voluto (nelle versioni meno recenti di Photoshop, per mantenere il rapporto originale, bisogna selezionare l’intera foto, quindi tenere premuto il tasto [Maiusc] per vincolare le proporzioni). Una volta fatto, premo [Invio] per ritagliare. Così facendo, rimuovo anche le macchie di polvere dal cielo.

2#Recuperare i dettagli con la sfumatura

Recuperare i dettagli

Il cielo appare fin troppo blu, con un effetto un po’ innaturale. Rimedio usando un filtro graduato per creare un effetto sfumato morbido nella parte superiore dell’immagine. Regolo quindi il valore di Esposizione su +0.35 e Ombre su +30. Procedo realizzando una sfumatura dal basso verso l’alto e applico le stesse impostazioni per alleggerire l’impatto del riflesso dell’acqua. Quando utilizziamo il filtro graduato, può essere utile attivare la maschera, così da vedere esattamente quali zone vengono interessate dall’effetto.

3#Regolazioni di base

Regolazioni di base

Nel pannello Curva di viraggio, nella scheda Punti, imposto Curva su Contrasto medio. Torno quindi nella scheda Base per effettuare alcune regolazioni globali. In primo luogo, riscaldo leggermente la dominante portando Temperatura a 5200. Riduco Luci a -60 e aumento Ombre a +75. Bianchi e Neri li regolo rispettivamente a +12 e -12. Infine aumento Chiarezza a +10 per enfatizzare il contrasto dei mezzitoni. Così facendo, accentuo la trama e i dettagli in tutta la scena.

4#Saturazione controllata

Il passaggio finale consiste nel controllare la saturazione.  Accedo alla scheda Regolazioni HSL, quindi seleziono Saturazione. Regolo Gialli e Verdi su +30 così da aumentare l’impatto del fogliame. Accentuo infine Blu a +15. A questo punto seleziono Filtro radiale e creo una selezione ovale in cui Sfuma è impostato su 40, Esposizione a -0.75 e Ombre a +20. In questo modo, l’area esterna dell’immagine viene oscurata, facendo risaltare la zona centrale.

Il risultato

Risultato di post-pruduzione


Latest from Digital Camera

0 0,00
Go to Top