composizione
© Nigel Forster

Migliora la composizione delle tue foto #1

Migliora la composizione delle tue foto grazie ai consigli del professionista Nigel Forster. Impara a scattare in modo creativo, uscendo dagli schemi. In questo modo, potrai distinguerti dalla massa e creare immagini davvero sensazionali.

Composizione #1: il punto focale

Se vuoi dare un’impressione di movimento e attirare l’attenzione su un punto focale, prova con linee prospettiche convergenti verso il centro dell’inquadratura. Studia cosa hai collocato al centro, perché deve essere chiaro e significativo. Osserva poi tutti gli altri elementi, che non devono risultare in conflitto o sottrarre attenzione.

Prendiamo come esempio l’immagine del Tyne Bridge (foto in alto). La torre è deliberatamente centrata e sfrutta anche la bellezza del riflesso che aggiunge simmetria. Il controluce assicura un maggiore contrasto e l’esposizione lunga, 150 secondi, introduce movimento nelle nuvole.

composizione
© Nigel Forster

Nel paesaggio di montagna qui sopra, invece, l’aspetto che più mi ha attratto era la distesa di fiori gialli, contrapposti allo sfondo minaccioso. Per garantire che lo sguardo cadesse precisamente dove volevo, ho aumentato la profondità di campo con un diaframma chiuso.

Poi ho scelto un punto di vista basso e vicino ai fiori, per comprimerli sullo stesso piano e dare enfasi al colore. In questo modo ho anche ridotto l’estensione del campo medio: i fiori si stagliando direttamente contro lo sfondo e la composizione risulta semplificata. Inoltre, anche il grandangolo contribuisce a dare più impatto ai fiori in primo piano.

Sono tutte scelte coscienti cui devi dedicare attenzione quando si costruisce la composizione.

Top tip: linee di entrata

Usare le linee di entrata è il modo più semplice per creare un percorso visuale. È una tecnica utile a guidare lo sguardo dell’osservatore verso il soggetto principale. Puoi usare sentieri, strade, fiumi, siepi o qualsiasi altra cosa trovi. È possibile anche fare un passo in più e trasformare la linea nel vero soggetto dell’immagine, semplificando ulteriormente la composizione. Valuta l’impatto della linea con punti di vista e inquadrature diversi: anche un minimo spostamento può fare una grande differenza.


Latest from LATESTHIGHLIGHTS

0 0,00
Go to Top