fotografia newborn

Tutti i segreti della fotografia newborn #3

La fotografia newborn richiede pazienza e un po’ di fortuna! Ecco come approcciare una sessione, con consigli su impostazioni di scatto, ottiche e luci.

Fotografia newborn: le cose da ricordare

1 – Come veri modelli

La posa è spesso la parte più difficile di queste sessioni, perché ai neonati manca la forza di tenersi su. Pianifichiamole in anticipo e teniamoci pronti a improvvisare. Se necessario, chiediamo a un genitore di reggere i piccoli, come in questo caso. Basterà escludere le braccia dall’inquadratura o cancellarle poi in post-produzione, un’operazione piuttosto semplice.

2 – Visi verso la luce

Le persone appaiono più naturali quando sono illuminate dall’alto, perché è così che siamo abituati a vedere cadere la luce: dal cielo. Il discorso vale anche quando il soggetto è sdraiato. Incliniamo le teste verso la finestra e i piedi leggermente più in ombra, in modo che la luce cada sulla testa dall’alto.

3 – Dettagli e proporzioni

I particolari possono raccontare una storia e sono più semplici da comporre rispetto ai ritratti a figura intera. Questo genere di scatti è particolarmente efficace se riusciamo a introdurre il senso delle proporzioni, magari mettendo a confronto le mani dei genitori con le minuscole dita di piedini o manine dei bimbi. La conversione in bianco e nero può essere un’ottima scelta.

fotografia newborn

4 – Occhi a fuoco

Quando la profondità di campo è limitata, dobbiamo mettere a fuoco sull’occhio più vicino. Muoviamo con attenzione il punto di fuoco. Con due gemelli, è importante cercare di tenere gli occhi sullo stesso piano di fuoco. Se non riusciamo ad allinearli, scattiamo due inquadrature con due diverse impostazioni di fuoco e uniamole in seguito.

5 – Pose pudiche

Se vogliamo fotografare i piccini completamente nudi, pensiamo a pose che nascondano i genitali. Può essere difficile, se si muovono e si scoprono in continuazione, tuttavia possiamo spostare delicatamente una gambina a coprire tutto. In alternativa, proviamo a realizzare diverse inquadrature da posizioni di scatto simili e a comporre una posa appropriata in post-produzione.

6 – Tocchi finali

Un veloce lavoro di fotoritocco aiuta a dare una finitura più professionale e levigata all’immagine finale. Gli strumenti Timbro clone e Pennello correttivo di Photoshop sono ideali. Usiamo il pennello per rimuovere macchie e segni. Passiamo quindi al timbro, con Opacità 20%, per lisciare gradualmente eventuali pieghe dei tessuti.

 

Leggi anche
Tutti i segreti della fotografia newborn #1
Tutti i segreti della fotografia newborn #2


Latest from LATESTHIGHLIGHTS

0 0,00
Go to Top