Silhouette: impara a realizzarle passo passo

La silhouette, in termini di composizione e illuminazione, è uno scatto molto semplice. E a volte la foto che funziona meglio è proprio quella più semplice. La silhouette si ottiene fotografando il soggetto in controluce in modo da poterne mostrare solo i contorni. Poiché il soggetto risulta in ombra a causa della posizione della luce, non puoi vederne i dettagli, né la sua forma tridimensionale e nemmeno i colori. L’unica cosa che rimane del soggetto è la sua forma.

Per fare una buona foto in silhouette, devi innanzitutto scegliere un soggetto che risulti facilmente identificabile per la sua forma bidimensionale. Un contorno forte può non bastare: devi anche fotografare il soggetto dall’angolo più adatto per enfatizzarne la forma. Per esempio, una persona rende meglio in silhouette se la fotografi di profilo piuttosto che frontalmente. Per soggetti più grandi, come un edificio, avrai bisogno di cercare l’angolo di ripresa migliore girandoci attorno, e quindi, possibilmente, arretrare non appena il sole è di fronte a te e dietro la struttura. Per ottenere una silhouette chiara ti servirà un soggetto che può essere isolato sullo sfondo del cielo, o comunque su uno sfondo semplice e luminoso; è molto più difficile ottenere una buona silhouette di un edificio posto in una zona con molte costruzioni, piuttosto che di uno posizionato in uno spazio sgombro.

Con le silhouette, il problema principale è quello di rendere il soggetto sufficientemente scuro. Se scatti con le modalità automatiche, la tua fotocamera si rifiuterà di darti un’esposizione perfetta. Tu vorrai che la sagoma in ombra sia perfettamente nera, e non di un grigio fangoso. Perciò, dovrai prendere personalmente il controllo delle impostazioni della fotocamera. Ecco come fare…

Silhouette: la tecnica passo passo

1 – Trova la posizione adatta

Gli orari migliori per fotografare le silhouette sono all’inizio o alla fine della giornata, quando il sole è basso nel cielo. Non devi necessariamente avere il sole dietro il soggetto, è sufficiente che sia di fronte a te. Cerca l’angolo di ripresa che mostri i migliori contorni del tuo soggetto.

2 – Spegni il D-Lightning attivo

La tua Nikon ha il D-lightning acceso di default. Questo serve di fondo a regolare il contrasto nelle foto, aiutandoti a tirar fuori il massimo del dettaglio nelle ombre. Per fotografare le silhouette dovrai disattivare questa opzione. Troverai i settaggi per il D-Lightning nel Menu di Ripresa.

3 – A tutta velocità

Imposta la tua fotocamera in modalità priorità dei diaframmi (A) e utilizza un’impostazione ISO bassa (ISO 100-200) per evitare il rumore. Scegli un’apertura di diaframma media (circa f/8) per minimizzare l’aberrazione cromatica (colour fringing) che, scattando in controluce, è un problema serio.

4 – Compensazione dell’esposizione

Con queste impostazioni, le silhouette non saranno abbastanza scure, quindi dovrai usare la compensazione dell’esposizione. Probabilmente dovrai adottare un valore di compensazione che oscilla tra -1 a -3 EV (più cielo includi, maggiore dovrà essere la compensazione negativa).


Latest from LATESTHIGHLIGHTS

0 0,00
Go to Top