Avatar Vittorio Cucini

Sono nato a Volterra nel 1971 dove abito con mia moglie Laura e le mie "bimbe" Emma e Chiara. Ho iniziato a fotografare con una Nikon F70, regalata dai miei genitori, i paesaggi e le campagne circostanti il piccolo borgo di Montegemoli, situato nel cuore delle Toscana, dove sono cresciuto. Da allora ogni uscita, anche per lavoro, è un'occasione per fare qualche foto. Il passaggio al digitale, per usare gli obiettivi acquistati negli anni, è avvenuto con una Nikon D80. Nel 2015 ho acquistato la D750 affiancata ad inizio anno dalla Z50 e recentemente dalla Z5. Mi piace fare foto paesaggistiche e naturalistiche con uno sguardo verso la macrofotografia.

PAESEItalia

ATTREZZATURANikon D750 - Nikon Z5 - Nikon Z50 NIKKOR Z 14-30 mm f/4 S AF Nikkor 20 mm f/2.8 D NIKKOR Z 24-50 mm f/4-6.3 NIKKOR Z 24-70 mm f/4 S AF-S Nikkor 28-70 mm f/2.8 D AF-S Nikkor 50 mm f/1.4 G AF-S Nikkor 70-200 mm f/2.8 G ED VR II AF-S Nikkor 85 mm f/1.8 G NIKKOR Z MC 105 mm f/2.8 VR S

FACEBOOKfacebook.com/vittorio.cucini/

INSTAGRAMinstagram.com/vittorio_cucini/

Gabriel – Teatro del Silenzio @ 2019

È il monumentale uomo alato Gabriel di Daniele Basso che si staglierà  il 25 e il 27 luglio 2019 sul palcoscenico del Teatro del Silenzio di Andrea Bocelli a Lajatico. Quindici metri d’altezza, 350 facce d’acciaio specchiante, 597 spigoli, 207 metri lineari di saldatura, sono i numeri impressionanti che caratterizzano l’opera – interamente realizzata a mano in collaborazione con Laseryacht – che celebra il valore universale della libertà : “Siamo liberi di scegliere e volare oltre ogni limite” dichiara Basso.
tratto da www.noracomunicazione.it

lajatico - teatro del silenzio

8/8/2019

f/20.0

ISO 250

F20

17.0 mm

1/320 sec.

Lascia un commento