Avatar Fabrizio Crippa

La mia passione per le popolazioni tribali mi ha portato a viaggiare in diversi paesi come l'India, l'Asia e l'Africa per effettuare reportage fotografici ben precisi come quelli sulle ultime donne tatuate, sia indiane che della birmania. Cerco il contatto con le persone per apprendere a pieno il loro stile di vita e le loro tradizioni e usanze. Il reportage però non è l'unico genere fotografico che mi appassiona ma sono attratto da tutto ciò che mi colpisce dal punto di vista fotografico. Tengo corsi di fotografia e sono autore di due libri illustrati. Le mie foto sono state esposte in diverse mostre ricevendo premi e riconoscimenti anche internazionali.

PAESEItaly

ATTREZZATURACanon EOS 5D Mark IV, Canon EOS 5D Mark II, Canon 70-200 serie L, Canon 24-70 serie L, Canon 24-105 serie L, Canon 24-70 serie L, Sigma 50, Sigma 35 Art

SITOfabriziocrippa.it

FACEBOOKfacebook.com/fabriziocrippaphotography/

INSTAGRAMinstagram.com/fabriziocrippa_photography

Maliah Kondha

Baliguda – Odisha (India): Donna della tribu dei Maliah Kondha, dette anche Tattoo face per via dei tatuaggi che hanno sul viso. Il motivo dei tatuaggi risale a due teorie. La prima vuole che i tatuaggi sul viso venivano fatti a somiglianza dei baffi della tigre, in suo onore per evitare che venisse nel villaggio e mangiasse gli uomini. La seconda teoria narra invece che le donne si rovinavano la faccia con i tatuaggi per apparire più brutte ed evitare così di essere importunate dai coloni inglesi.

Baliguda, Orissa, India

26/7/2016

f/4.0

ISO 500

F4

105.0 mm

1/90 sec.

Lascia un commento