Fotografare d’inverno

Fotografare d’inverno: tutti i segreti #4

Eccoci al quarto appuntamento della rubrica Fotografare d’inverno. Oggi scopriamo come sfruttare l’ora dorata per catturare la bellissima luce morbida del sole che sorge o tramonta.

Fotografare d’inverno: l’ora dorata

Quando scegliamo la luce che illuminerà il paesaggio, puntiamo tutto sulla qualità, più che sulla quantità. In inverno le giornate sono molto corte e la posizione bassa del sole fa sì che i suoi raggi debbano attraversare più atmosfera. Questo fa sì che siano più diffusi, offrendoci le tonalità calde dell’ora dorata per un periodo più lungo. Poiché in questa stagione il sole sorge intorno alle otto di mattina e tramonta verso le cinque, è molto più agevole uscire e scattare in questa magica finestra.

Passo 1 – Il paraluce

Il paraluce offre una buona protezione contro i graffi alla lente frontale dell’obiettivo nel caso venga urtato o, peggio, ci cada di mano. Il suo vero scopo, però, è impedire alla luce di raggiungere l’obiettivo dai lati. I raggi obliqui possono infatti introdurre riverbero nelle immagini, ammorbidirle e dar loro un aspetto slavato. Ricordiamo sempre di montarlo quando riprendiamo scene con l’intensa luce di un sole basso.

Passo 2 – La modalità Live View

Fotografare d’inverno

In inverno, converrebbe sempre limitare l’uso del Live View, perché consuma più energia e scarica più rapidamente la batteria, già messa a dura prova dal freddo. All’alba e al tramonto, però, è una buona idea attivarlo. Meglio evitare, infatti, di guardare il sole direttamente nel mirino!

Passo 3 – Scattiamo in bracketing

Poche situazioni sono più difficili da gestire dell’alba e del tramonto, quando il sole basso emette una luce molto direzionale. Per migliorare le nostre probabilità di cogliere l’esposizione “corretta”, salviamo in formato RAW e applichiamo il bracketing a ogni scatto. Il bracketing è la realizzazione di più esposizioni per ogni scena, sotto e sovraesposte rispetto alla lettura consigliata dall’esposimetro. Quando rivedremo le immagini a computer, è facile che ne avremo almeno una utilizzabile.

Inoltre, potremo combinarle in Adobe Camera Raw con la funzione Unisci come HDR, fondendo le parti meglio esposte di ognuna in un singolo risultato.

Leggi qui Fotografare d’inverno #3: lunghe esposizioni


Latest from LATESTHIGHLIGHTS

0 0,00
Go to Top