50 skills per la tua canon

Tutti i trucchi per la tua Canon #6

Dopo aver scoperto tutti i trucchi della nostra macchina fotografica Canon, è arrivato il momento di selezionare la modalità manuale per sfruttarne fino in fondo tutte le possibilità e portare la nostra fotografia a un livello più alto.

6# Esposizioni impeccabili

La nostra EOS ci fornisce tutti gli strumenti che servono.

1 – Controllo dell’esposizione

Ogni volta che regoliamo l’esposizione per una specifica scena, eseguiamo un vero esercizio di equilibrismo. Dobbiamo portare l’esatta quantità di luce attraverso l’obiettivo fino al sensore regolando tre variabili: diaframma, tempo di scatto e livello ISO. Ricordiamoci che quando cambiamo un’impostazione, la fotocamera corregge automaticamente le altre per ottenere un’esposizione equilibrata. Se chiudiamo il diaframma, per esempio, la EOS estende il tempo di scatto per aumentare la durata dell’esposizione o alza il livello ISO per rendere il sensore più sensibile.

2 – Impostare il tempo

In manuale possiamo scegliere il tempo di posa più indicato per il soggetto o la scena che abbiamo davanti. Per esempio, per la resa del movimento dell’acqua nell’immagine sotto a sinistra è stato usato un tempo di 5 secondi, in luce ridotta, per sfumare le onde. All’opposto, per congelare il modello in azione nella foto sotto a destra è stato necessario un tempo veloce: 1/200 di secondo, abbinato a un lampo di flash. Una volta trovato il tempo giusto per il soggetto, possiamo regolare manualmente diaframma e ISO per ottenere un’esposizione corretta.

3 – Capire l’istogramma

In fotografia vediamo istogrammi ovunque, dal display Live View ai software come Lightroom. Sono indispensabili perché mostrano i dati sull’esposizione dello scatto, ma come si interpretano? Guardiamo i tre esempi qui sotto. In generale, se il picco dei dati è concentrato a sinistra, significa che l’immagine è sottoesposta e parte dei toni è resa come nero puro. Se è spinto sulla destra, indica sovraesposizione e la possibilità di avere perso dettagli nelle aree di luce alta. Un tracciato centrato, senza picchi o tagli sui lati, di solito corrisponde a un’esposizione per lo più corretta.

4 – Livello ISO

Per correggere l’esposizione non abbiamo solo tempo e diaframma. Possiamo anche usare l’impostazione degli ISO per schiarire o scurire uno scatto. Se siamo a ISO 100 e l’immagine è troppo scura, per non cambiare tempo o diaframma possiamo semplicemente portare gli ISO a 200, 400 o 800 e così via. È possibile ricorrere all’aiuto degli ISO anche se vogliamo un tempo di scatto più veloce: teniamo fisso il diaframma e alziamo la sensibilità finché ci permetterà di esporre con il tempo desiderato.

5 – L’indicatore di esposizione

La modalità manuale non è difficile quanto sembra a molti principianti. La fotocamera continua a misurare l’esposizione per noi e possiamo usare l’indicatore come guida. La barra dell’esposizione si trova in basso sia sullo schermo LCD sia nel mirino ottico o elettronico e indica un’impostazione corretta quando l’indicatore è al centro. Se l’indicatore mostra invece uno scatto troppo buio o troppo luminoso, possiamo cambiare il tempo di posa o il diaframma per correggere il risultato. Per esempio, diaframma f/8 lascia entrare meno luce rispetto a f/4 e così scurisce l’immagine: in questo caso la barra si sposterà a sinistra rispetto al punto centrale.

Continua a seguirci per scoprire “Tutti i trucchi per la tua Canon”, e se hai perso gli appuntamenti precedenti, recuperali qui:
Tutti i trucchi per la tua Canon #1
Tutti i trucchi per la tua Canon #2
Tutti i trucchi per la tua Canon #3
Tutti i trucchi per la tua Canon #4
Tutti i trucchi per la tua Canon #5


Latest from LATESTHIGHLIGHTS

0 0,00
Go to Top