usare il flash

Usare il flash: tutto quello che devi sapere #5

Oggi, per l’ultimo appuntamento della rubrica Usare il flash, vediamo come prendere il controllo del flash remoto.

Il primo passo per una fotografia creativa con il flash è separarlo dal corpo macchina. In questo modo possiamo cambiare la direzione della luce o controllare la caduta delle ombre. Inoltre, possiamo usare tutta una serie di modificatori che permettono di rendere meno evidente (o più evidente, se vogliamo) l’aggiunta di luce artificiale.

Come usare il flash remoto

Ci sono più modi per usare il flash in remoto. Il più semplice è il tradizionale cavetto fisico tra slitta a contatto caldo e unità flash. Il problema è che i cavi non sono molto lunghi e c’è sempre il rischio di far cadere flash e stativi se muoviamo la fotocamera.

I sistemi wireless offrono più flessibilità e meno rischi. Si tratta di sistemi in due parti, con un’unità “master” e una “slave”. Le unità slave in genere vengono attivate da luce infrarossa, ma richiedono una linea visuale continua fra trasmettitore e ricevitore. Il controllo radio, presente nelle unità di fascia più alta, non richiede linea visuale e permette di nascondere i flash dietro oggetti o modificatori.

usare il flash

1 – Flash master

Un flash esterno montato sulla fotocamera può fungere da unità master wireless e controllare una o più unità slave remote. Quando la master spara, le slave si attivano, tramite trasmissione ottica o radio.

2 – Master incorporato

Alcune fotocamere permettono di usare l’unità interna come master per attivare i flash compatibili dotati di funzione wireless slave.

3 – Cavo di sincronizzazione

Un cavo di trasmissione tra slitta e flash permette di sganciare l’unità e mantenere lo stesso livello di controllo. Il flash può anche continuare a fungere da unità master.

4 – Controller wireless

L’unità master può anche essere un controller wireless, che permette di attivare un singolo flash esterno o più gruppi. I controller sono più piccoli e leggeri dei flash esterni.

5 – Trasmettitore radio

Esistono anche sistemi radio chiusi. Richiedono un trasmettitore sulla slitta a contatto caldo e un ricevitore per ogni flash. Spesso, queste unità sono transricevitori. Possono cioè indifferentemente trasmettere o ricevere e quindi possono essere impostate per essere master o slave.

 

Clicca qui per Usare il flash #4: i vantaggi di un flash esterno


Latest from LATESTHIGHLIGHTS

0 0,00
Go to Top