Notice: Undefined property: WP_Post_Type::$term_id in /usr/www/users/ilfotogr/wp-content/themes/sprea/archive.php on line 14

Notice: Undefined property: WP_Error::$category_parent in /usr/www/users/ilfotogr/wp-content/themes/sprea/archive.php on line 18

Archivi: Portfolio

Vista dal Danubio

Fotografia scattata da una nave solcante il fiume Danubio Budapest.

#stay

Il progetto #stay nasce dal desiderio di voler documentare, ricordare e in particolare comunicare il lungo e difficile periodo di quarantena che tutti noi abbiamo dovuto affrontare a partire dall’8 marzo 2020. #stay è composto da 6 Polaroid in bianco e nero che rappresentano dei momenti cruciali e comuni per ognuno di noi come l’annuncio della chiusura totale, lo speranzoso flashmob alle finestre, l’atteso discorso del presidente, gli innumerevoli momenti in famiglia e l’avvio ad una nuova normalità. Sul retro di ogni immagine viene riportata la data, il numero delle persone positive al virus e il numero dei deceduti per comunicare come ogni singolo giorno la situazione si aggravava e come lentamente siamo riusciti ad intravedere la luce grazie al sostegno reciproco, al lavoro di medici ed infermieri e al rispetto delle regole imposte. Le fotografie sono state scattate con una Polaroid per catturare ed esaltare la realtà che ci circondava e che spesso risultava essere frutto di un infinito incubo di cui alla fine siamo divenuti protagonisti e con cui abbiamo imparato a convivere. I due colori bianco e nero rendono cupe e pesanti le immagini delle fotografie proprio per trasmettere le emozioni di paura, rabbia e tristezza che noi tutti alternativamente abbiamo provato durante la quarantena perché privati della nostra libertà, delle nostre abitudini e delle persone care. Il nome #stay assegnato al progetto fa riferimento allo slogan “Stay Home” che quotidianamente riempiva le nostre giornate per radio e per tv per ricordarci di proteggerci e di prenderci cura di noi stesso. Il simbolo # da un lato richiama l’incremento dell’utilizzo dei social media che ci hanno avvicinato virtualmente alle persone lontane, dall’altro invece la sua forma si avvicina ad una gabbia, gabbia dalla quale abbiamo osservato giorni e notti trascorrere lentamente aspettando speranzosi la fine del lockdown.

Planar

Macro fantasi....
Instagram
Abbonati alle più amate riviste di fotografia d'Italia
Le vostre foto