Avatar Angelo De Marchis

Collection of My Beautiful Photography

Angelo De Marchis - I love you so

I love you so

L’idea di partenza nella realizzazione di queste foto è stata quella di rappresentare il turbamento e la sofferenza interiore che le donne vittime di violenza sono costrette a subire nel piccolo spazio delle mura di casa. Tali emozioni in questo caso sono espresse tramite il linguaggio del corpo, con una schiena nuda contratta illuminata da una finestra e dalla luce del mondo esterno tanto vicino eppure tanto lontano. Allo stesso modo la luce illumina una porzione del corpo, con l’attenzione sui piedi, rannicchiati in un angolo, ed infine una mano, stretta sulla schiena, con la finestra coperta e la realtà al di fuori ormai lontana, a segnare un dolore e una frustrazione che le parole spesso non possono raccontare.

Canon EOS 1100d – data acquisizione 20/11/16
Img1 IMG_9250_5: ISO 400, t 1/60s , f 1/8, 50 mm, 50mm
Img 2 IMG_9271_5: ISO 1600, t 1/60s , f 1/8, 50 mm, 50 mm
Img 3 IMG_9312_4:ISO 1600 , t 1/320s , f 2/8, 50 mm, 50 mm
Img 4: IMG_4801ok:ISO 1600, t 1/60s, f 2/8, 24-70 2,8, 24 mm
Img 5 IMG_9311: ISO 1600 , t 1/320s , f 2/8, 24.70 2,8, 24 mm
Img 6 IMG_9341_1: ISO 1600, t 1/250s, f 2/8, 24-70 2,8, 24 mm

Priverno, LT, Italia

25/3/2017

Dati exif non disponibili

Foto 1 di 6

Lascia un commento