Avatar Igor Bortoluzzi

www.igorbortoluzzifotografia.com

PAESEItaly

ATTREZZATURANikon d750/D610 Nikon 18/35g Sigma Art 35 1.4 Nikon 50 1.8g Tamron 70/300vc

SITOigorbortoluzzifotografia.com

FACEBOOKfacebook.com/IgorBortoluzziFotografia

INSTAGRAMinstagram.com/IgorBortoluzziFoto

Igor Bortoluzzi - Krampus a Rutte Piccolo

Krampus a Rutte Piccolo

La tradizione dei Krampus affonda le radici nella notte dei tempi. Nelle zona di lingua tedesca dell’arco alpino ogni dicembre dai boschi escono i paurosi Krampus.
San Nicola, con una lunga barba bianca, viene trasportato su di un calesse per le vie del Paese da orrendi Krampus, nel frattempo il fumo delle torce squarcia le tenebre.
Questo è lo scenario della inquietante sfilata di San Nicolò e i Krampus, la cui origine si trova nella profonda oscurità delle foreste.
In questo caso la festa è quella di Rutte Piccolo, un paesino al confine tra Italia e Slovenia, molto vicino a Tarvisio, racchiuso tra monti innevati e foreste.
Questa festa intrisa di elementi antichi deriva dalle credenze, dai miti e dalle tradizioni che si sono intrecciate nella vallate delle Alpi quale inevitabile risultato di una mescolanza di genti dei ceppi linguistici latino, germanico e slavo. I Krampus escono all’imbrunire del 5 dicembre da un luogo misterioso disperso nelle foreste.
Alcuni fanno derivare la parola Krampus dall’antico termine dell’area tedesca kramp (artiglio). Di artigli, infatti, i diavoli della Val Canale sono ben forniti, così come di musi mostruosi sormontati da alte corna, rosse, bianche o di colore naturale e ricoperti da pelli e pellicce, ruvide e ispide. Queste paurose figure altro non sono che residui di antiche cerimonie durante le quali le comunità di agricoltori e allevatori di montagna materializzavano gli spiriti e i demoni silvestri iniziando i giovani al mondo adulto, e traendo auspici sulla fertilità della stagione e dei suoi cicli naturali.
All’interno di questi arcaici riti – legati tendenzialmente al culto della terra e dei boschi e celebrati in prossimità del solstizio invernale – appare, quando si assottiglia la luce, anche San Nicolò per iniziare la lunga opera di elargizione di doni nell’arco di tutta la notte e che i bambini troveranno il giorno dopo, giorno, appunto dedicato alla Festa del Santo.
Descrizione dal sito: Krampus.it, che protegge le tradizioni antiche della Valcanale dallo scempio della commercializzazione.

Nikon D750
Sigma 35 1.4art

Rutte Piccolo, UD, Italia

5/1/2018

Dati exif non disponibili

Foto 1 di 6

Lascia un commento