Avatar Alessandro Didoni

PAESEItalia

Alessandro Didoni - Milano, via Padova

Milano, via Padova

Via Padova è una delle zone più discusse, demonizzate e temute di Milano. Si tratta di una via lunga quattro chilometri che collega piazzale Loreto all’ingresso della tangenziale. Qui convivono persone provenienti da tutto il mondo: Sudamerica, Africa, Cina, Filippine, India, Europa dell’Est. Povertà  e degrado sono presenti soprattutto nella zona più centrale, quella vecchia, che è anche la più caratteristica e considerata la più pericolosa. Nota alle cronache per omicidi, operazioni antidroga e prostituzione, via Padova è di fatto frequentata prevalentemente da persone comuni sulle quali si pone l’attenzione del reportage. È indubbiamente la strada più vitale della città , a qualsiasi ora e in qualsiasi periodo dell’anno ci sono negozi e bar aperti, quasi interamente gestiti e frequentati da stranieri. Una situazione in contrasto con molte zone della “Milano bene” che invece appaiono disabitate, asettiche e spettrali, soprattutto di notte. Questo reportage racconta la via Padova di tutti i giorni, i suoi marciapiedi, le sue case e la sua gente. Tutte le fotografie sono state scattate dall’interno dell’auto durante la guida. Questo modus operandi distaccato permette di registrare ciò che accade senza contaminare in alcun modo la realtà  con la propria presenza. Buona la prima, non c’è regia e organizzazione dello scatto. Chi si accorge di essere fotografato non fa in tempo a reagire, si limita a guardare dentro l’obiettivo.

Via Padova, Milan, Metropolitan City of Milan, Italy

26/10/2017

Dati exif non disponibili

Foto 1 di 6

Lascia un commento